Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-06-16

La Campagna, una gran rete di vincoli

La Giornata diocesana di rappresentanti della Campagna della Madonna Pellegrina nella diocesi di Bahia Blanca, Buenos Aires, Argentina

 

Tagung der Verantwortlichen in der Kampagne der Pilgernden Gottesmutter in Bahía Blanca

Jornada de representantes de la Campaña del Rosario, Bahía Blanca

Leaders’ Meeting of the Schoenstatt Rosary Campaign in Bahía Blanca

Tagung der Verantwortlichen in der Kampagne der Pilgernden Gottesmutter in Bahía Blanca

 

Karte

Mapa

Map

Karte

 
Teilnehmer  

Participantes

Participants

Teilnehmer

 
So sind wir – Anspiel  

Como somos. Dialogo motivador

This is how we are – skit

So sind wir – Anspiel

 
Arbeitsgruppe  

Los representantes trabajan en Comisiones.

Group work

Arbeitsgruppe

 
P. Juan José Riba beim Vortrag über Bindungen  

El P. J.J. Riba reflexiona sobre "Los Vínculos".

Fr. Juan José Riba talking on attachments

P. Juan José Riba beim Vortrag über Bindungen

 
Heilige Messe zum Abschluss der Tagung

Capilla de la Santísima Trinidad. Misa concelebrada. Fin de la Jornada.

Holy Mass at the end of the meeting

Heilige Messe zum Abschluss der Tagung

Fotos: Carlos Zunini © 2009

 

 

 

ARGENTINA, Diana Zunini. Circa alle ore 9 sono cominciate ad arrivare alla Cappella Santissima Trinità i missionari delle differenti comunità della diocesi di Bahia Blanca, per partecipare alla Giornata diocesana di rappresentanti della Campagna della Madonna Pellegrina. Hanno installato con la preghiera iniziale il "Santuario della Giornata", tanto importante per l’assenza di un Santuario Filiale nel luogo della riunione. Alla cerimonia erano presenti tutte le comunità: hanno preparato una mappa in colori, come un gran rompicapo che si è completato con l’apporto di tutti.

Il motto del pellegrinaggio di quest’anno è: "Uniti da un vincolo per Maria, costruiamo la comunità". Alcuni membri della Campagna hanno rappresentato per riflettere su i vincoli una breve opera di teatro, con cui si è tentato riportare le situazioni quotidiane che accadono ai missionari e coordinatori e che li portano a domandarsi come sono i loro vincoli.

Poi hanno conversato in gruppi sul messaggio di questa rappresentazione. Alcuni hanno affermato: è stato come guardarci allo specchio.

La Campagna, una gran rete di vincoli

Quest’anno ha partecipato alla Giornata il direttore nazionale della Campagna P.Juan José Ribas, che ha ricordato che la Campagna è una gran rete di vincoli e ha convocato, affinché la campagna sia una Campagna viva, segno di speranza nella diocesi, approfondendo i vincoli, perché "il più importante di Paso Mayor è la gente, e la terra è il sostegno".

P. Juan José Ribas ha spiegato le caratteristiche dei vincoli forti e sani secondo P. Kentenich:

Personale: io stringo un vincolo con qualcuno.

Affettivo: non solo la volontà e l’intendimento tocca la parte più profonda, il cuore

Profondo: va da dentro a fuori, permette che qualcuno entri nel mio cuore, .nella profondità dell’altro, quanto manca a me l’ha lui.

Duraturo; supera il fascino del temporaneo. "Un vincolo ha la vocazione dell’eternità". P.K.

Libero: "Dio non ci vuole schiavi di galea, bensì rematori liberi.

C’è un mondo di vincoli naturali – con persone, luoghi, cose e idee – e soprannaturali: vincoli con la Parola rivelata, con persone del mondo soprannaturale. P.Juan José Ribas ha insistito: "Nel cuore di questo mondo di vincoli, i missionari della Campagna hanno un vincolo centrale: l’Alleanza d’Amore, come cammino verso il mondo soprannaturale e naturale. Tutti i vincoli sono compresi nell’Alleanza d’Amore con la Madre"

Avviciniamo i nostri bambini alla Campagna

Poi P. José ha menzionato la priorità del lavoro della Campagna nel 2009: "Avviciniamo i nostri bambini alla Campagna" con un materiale preparato da maestre giardiniere. Il "Trenino della Campagna", per bambini dai due agli otto anni, si deve utilizzare prima del catechismo per la prima comunione, specialmente per gli asili e le nonne missionarie che vogliono lavorare con i loro nipoti, e anche per il lavoro in parrocchie o nel Santuario con bambini di quell’età.

Erano presenti anche nella Giornata P. Juan D’Amico, P Adrian Martinez e P. Daniel Jany, della Federazione di sacerdoti diocesani di Schoenstatt. Tutto si è concluso con la Santa Messa, ma tanti non volevano partire e sono ritornati al salone parrocchiale a condividere torte, mate (infuso di erba tipo tè ), chitarra e anche qualche ballo.

I missionari si sono, poi, congedati, felici con la forza che dona il vero incontro tra fratelli

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 26.06.2009