Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-06-19

Promessa compiuta

A 24 anni dall’arrivo della Madonna Pellegrina in Paraguay

 

Heute ist die Kampagne in ganz Paraguay verbreitet

Hoy, la Campaña del Rosario está en todo el país

Today, the Schoenstatt Rosary Campaign is present in the entire country

Heute ist die Kampagne in ganz Paraguay verbreitet

 

24. Jahrestag der Ankunft der Pilgernden Gottesmutter: Kinder bringen Pilgerbilder zum Altar

24° aniversario de la llegada de la Virgen Peregrina: niños llevan peregrinas al altar

24th anniversary of the Campaign: children carrying Pilgrim MTAs to the altar

24. Jahrestag der Ankunft der Pilgernden Gottesmutter: Kinder bringen Pilgerbilder zum Altar

 
Sie ist der große Missionar...  

Ella es la gran misionera...

She is the great missionary...

Sie ist der große Missionar...

Fotos: Estela Franco © 2009

 
   

PARAGUAY, Ramon Marini. Non voglio raccontare una storia, ma voglio compiere una promessa. L’avevo fatta a Padre Esteban Uriburu molto tempo fa: scrivere la storia della Campagna del Rosario in Paraguay, com’era cominciato tutto, . Purtroppo Padre Esteban non è più fisicamente tra noi e io non potrò ascoltare nuovamente: Ramon, il perfetto è nemico del buono, scrivi anche solo un foglio". Ed eccomi qui, compiendo una promessa, rendendo il mio umile omaggio, sincero ad un uomo, un PADRE, che ha saputo interpretare quello che Dio gli aveva ispirato mediante lo Spirito Santo, che ha saputo comprendere il messaggio di nostro Padre e Fondatore.

Questa storia vuole esprimere il nostro ringraziamento a un Padre che ha saputo contagiarci il suo amore per Maria, il suo entusiasmo sempre nuovo, i suoi sogni "in grande", la sua dedicazione magnanima, fino alla fine.

Un profeta di Maria

Abbiamo conosciuto P. Esteban Uriburu in una Giornata di Dirigenti, quando si tenevano nella Casa dei Salesiani nell’anno 1984. Era stata un’indimenticabile esperienza, poiché proprio avevamo finito di leggere il suo libro "Un profeta di Maria". Naturalmente conserviamo un esemplare con un saluto scritto da lui.

In qualche momento in cui abbiamo potuto parlare durante la Giornata, ci ha commentato velocemente di una corrente che era sorta dal Santuario di Florencio Varelela per dare impulso a recitare il Santo Rosario, ed inoltre, per quelle combinazioni della Provvidenza, aveva qualche connessione con quello che un signore del Brasile aveva iniziato da più di 30 anni. La sua missione era visitare le famiglie, scuole, ospedali, portando l’Immagine della Madonna Pellegrina pregando il rosario.

Al termine della Giornata P. Esteban ha alloggiato in casa di Malena e Armindo Riquelme, che ci hanno invitato a fare la prima colazione il giorno seguente con loro prima di accompagnare il Padre all’aeroporto. E in quell’incontro ci ha parlato nuovamente dell’"Azione del Rosario".

Al principio del 1985, Padre Esteban ha scritto una lettera ai coniugi Riquelme, in cui c’invitava a Buenos Aires a ricevere un’Immagine della Madonna Pellegrina. Quell’Immagine era stata regalata da Joao Pozzobon (Giovanni per gli italiani) l’iniziatore della Campagna, insieme ad altre 24 benedette nel Santuario Tabor di Schoenstatt di Santa Maria, Brasile, per essere inviate ai diversi paesi d’America.

Un’Immagine per ogni Santuario di Schoenstatt d’America.

Allora noi appartenevamo con i coniugi Riquelme ad un gruppo dell’Opera Familiare. Il gruppo ci raccomandava, approfittando che ci recavamo con Marité, mia moglie, a Buenos Aires, di sapere che cosa Padre Esteban c’indicava e quale sarebbe stata la nostra missione,

Siamo partiti per Buenos Aires, dove ci siamo messi in contatto con Cecilia e Carlos Adrogué, poiché nel loro Santuario Domestico c’era l’Immagine, destinata al Paraguay. Carlos ci ha raccontato che sua figlia aveva partecipato ad un pellegrinaggio a Santa Maria, dove Joao aveva consegnato un’Immagine per ogni Santuario d’America

Alla figlia dei coniugi Adrogué era toccato nel sorteggio essere responsabile dell’Immagine per il nostro paese. La stessa sera del nostro arrivo c’eravamo messi in contatto con Carlos, che in quel momento controllava un lavoro nella Clinica Mater Dei. E insieme ad Anna e a Guglielmo Echeverria ci siamo recati alla casa di Carlos e Cecilia.

Due rose bianche

L’incontro tra chiacchiere e video è durato dalle 8 di sera fino alle 4 del mattino seguente. Al congedarci Cecilia ha tagliato due rose bianche nel suo giardino per Anna e Marité. .Era chiaro, evidente per tutti noi che eravamo uniti nella stessa missione.

L’Immagine, come accordato, è stata portata da Anna e Guillermo Etcheverria e consegnata solennemente il 31 maggio 1985 a Tupärenda, affinché s’iniziasse la Campagna nel nostro paese. Insieme con quell’Immagine ne sono giunte altre 5, in regalo dalla Campagna Argentina come dimostrazione di unione con la missione e la Grazia.

La Campagna comincia così senza tanta organizzazione, con il "camminare" di quelle 6 Immagini. In quel tempo ci assisteva spiritualmente P. Claudio Giménez, oggi Vescovo di Caacupé.

La piccola Immagine regalata da Joao, ora incoronata, già non visita le famiglie. È il nostro tesoro!

INIZIA LA CAMPAGNA...

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 26.06.2009