Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-05-15

Shine your light: 1500 km. in 10 giorni

La gioventù Maschile corre con una fiaccola da Schoenstatt fino a Roma

 

Es ist dein Weg… Shine your light: Fackellauf Schönstatt – Rom 2009

Es tu camino... Shine your light: Caminata de antorchas Schoenstatt Roma 2009

It is your way... Shine your light: Torch Run Schoenstatt Rome 2009

Es ist dein Weg… Shine your light: Fackellauf Schönstatt – Rom 2009

Foto: Pixelio © 2009

 

Aufkleber

Adhesivo

Sticker

Aufkleber

 
Dem Petersplatz entgegen…  

Rumbo a San Pedro...

Towards St. Peter’s…

Dem Petersplatz entgegen…

 
Es gilt...  

Compromiso...

Commitment...

Es gilt...

 
Arbeitseinsatz  

Trabajando...

Working...

Arbeitseinsatz

 
Toll!  

¡Fuerza!

Keep going!

Toll!

 
Info-Ecke in Aulendorf

Stand en Aulendorf

Stand in Aulendorf

Info-Ecke in Aulendorf

 
 

 

 

 

 

GERMANIA, mkf. "È il tuo cammino - Shine your light: lascia che la tua luce brilli, colloca la tua luce, il fuoco che arde dentro di te su una montagna, affinché illumini il tuo cammino e quello degli altri. Questo t'insegnerà a vivere una vita più profonda e accanto a Dio. Sii tu stesso, cerca ed incontra la tua luce e sii autentico. Lascia che altri vedano chi sei. Sii un modello ed abbi coraggio di mostrare i tuoi sogni e il più importante trasformalo in realtà e cosi aiuterai ad altri a fare lo stesso.". 40 giovani della Gioventù Maschile di Schoenstatt desiderano fare un percorso a tappe di 1500 km. in dieci giorni, portando una fiaccola da Schoenstatt fino al cuore della Chiesa, Roma: "Il nostro proposito è mostrare che l'Alleanza d'Amore, che conserva unita la nostra comunità, apre sempre nuove strade. La fiaccola è, in verità, un segno di speranza, una luce per le nazioni che attraverserà, per l'unità nella nostra Chiesa e ancor più per l'unità tra di noi".

"(Roma, estate del 2009)...il solo brilla come il solito su Piazza S. Pietro. La Basilica risplende sotto un cielo completamente azzurro e ai suoi piedi tra la moltitudine...fumo, fuoco una fiaccola accompagnata dalla Guardia svizzera si fa strada...il Papa si affaccia e il mormorio diventa un applauso fragoroso...La fiaccola e il suo portatore visibilmente sfinito e ancora sentendo la stanchezza del suo passaggio per le Alpi si avvicina alla meta....il Papa aspetta, sa dello sforzo inesauribile e del lungo cammino percorso da questi giovani....la fiaccola è arrivata e il Santo Padre va a riceverla..

Questo testo tolto dal trailer "Fiaccola 2009" della GM, è già una leggenda. Ma c'è tanta energia e fuoco in questo progetto, che pare che questa scena si sia realmente vista.

Verso il cuore della Chiesa

"La Fiaccola 2009" è un'iniziativa della Gioventù Maschile di Schoenstatt (GMS) di Rottemburg - Stoccarda. L'idea e la motivazione sono nate dopo il successo che ha avuto la Fiaccola 2007, dove alcuni giovani hanno percorso 350 Km. da Liebfrauenhöhe in Ergenzingen fino a Schoenstatt vicino a Coblenza. "Con il progetto Fiaccola 2009 vogliamo portare la luce della fede da Schoenstatt fino al cuore della Chiesa a Roma", ha detto Stephan Jehle

Della programmazione e l'organizzazione del progetto si è occupato un gruppo di 10 giovani dall'aprile del 2008. Fino ad oggi la pianificazione ha progredito molto, a parte il trailer, il logo, gli adesivi per automobili e i cartelli che si possono comprare dappertutto, si sono organizzati incontri con i gruppi delle regioni e paesi dove si faranno le 10 tappe del tragitto: Germania, Svizzera e Italia. Si sono ottenuti alcuni patrocini ed anche sono giunte petizioni di preghiera che saranno portati a Roma con il motto "ciascuno porta la carica dell'altro"

Lavori nella località di Segner.

"Lavori con legname a Segner" Frase chiave per alcuni dei molti lavori che hanno fatto i giovani per finanziare il progetto Fiaccola. I gruppi "Berte" e "17. Kreis" si sono recati a Segner per processare e raccogliere legname vecchio. Si doveva sollevare dalla terra alcuni alberi in fila, con l'aiuto di ganci giganti per pulire il tronco e l'intorno dalle erbacce, e poi rimetterli al loro posto. Questo lavoro è stato estenuante, specialmente perché si doveva restare molto tempo chinati. Un altro lavoro: "Raccogliere mele ad Ehrenberg" Tutti quelli che avevano stivali e molto ottimismo hanno partecipato e collaborato.: "con il trattore ed un'automobile siamo partiti dal nostro punto d'incontro a Mittelurbach verso Eherenberg. Le sei casse grandi che avevamo nel rimorchio non si riempivano mai.. Abbiamo raccolto in vari posti di Eherenberg fino a quando già cominciava ad essere oscuro. Ma il più rilevante del giorno è stato passare la notte nella casa della famiglia Bertrand su un trampolino, e nonostante non avessimo dormito quasi niente il nostro lavoro il giorno seguente è stato perfetto. Abbiamo continuato raccogliendo fino alle 4 del pomeriggio, ed alla fine eravamo orgogliosi di aver riempito quelle enormi casse di mele. Quel giorno si è distinto per l'esperienza di comunità, la fiducia tra noi e perché ciascuno sapeva dare il meglio di sé".

Continuano ancora le notizie di Nico Fluhr. "Segare la legna a Mittelurbach! Naturalmente il lavoro migliore per il finale. Segare la legna è stato il lavoro migliore che il gruppo "Berte, ha ottenuto. Il sabato mattina è giunto il momento di partire con il trattore e una segatrice per il bosco più vicino. Abbiamo formato alcune equipe. La prima equipe trasportava tronchi lunghi un metro e molto pesanti alla segatrice, dove una specie di ascensore li alzava fino al tavolo di lavoro dove uscivano 4 pezzi di legno che la seconda equipe trasportava fino al trattore, quando il trattore era pieno una terza equipe lo trasportava fino alla casa dei Bertrand, dove la montagna di legna era scaricata. Abbiamo così lavorato tutto il giorno. Nel senso di comunità, di gruppo si poteva sentire nell'aria quel giorno che eravamo uno solo!! Ciascuno offriva il suo lavoro per l'altro. Ossia quello è stato il giorno che il gruppo "Bete" si è formato"

Portiamo il fuoco della notte, del Santuario al mondo

C'è molto da preparare, troppo da fare, ma c'è un fuoco che ci spinge a seguire. "Andiamo a conquistare il mondo, andiamo a portare il fuoco della notte del Santuario, affinché illumini la città eterna, illumini il mondo. Vogliamo collaborare per aiutare e assicurare che perfino dopo il 2014 si abbia un futuro, un futuro che Roma non dimenticherà rapidamente. Vogliamo portare LEI tra gli uomini, e con LEI ravvivare Schoenstatt a Belmonte"

"Fiaccola 2009, è sport, divertimento, comunità, avventura e molto più di tutto questo. Le parole di P. Kentenich ci motivano: "Il Salvatore vuole oggi andare per le strade e attraverso me, arrivare agli uomini"

Vuoi partecipare?, alcuni giovani stanno organizzando un viaggio per ricevere i portatori della Fiaccola a Roma. Certamente sarà una gran celebrazione. E gli altri? e tutti bambini, giovani o adulti, che sono troppo lontani per partecipare?, anche possono trovarsi lì alla fine di ogni tappa, dandoci il benvenuto o accompagnandoci lungo il tragitto, con le loro preghiere, le loro petizioni, i loro interessi o le loro donazioni. Come? troverai più dettagli nelle informazioni.

Le tappe

  • Schoenstatt (Coblenza, Germania) - San Leon (Espira, Germania) 186,5 km.
  • San Leon (Espira) - Liebfrauenhöhe (Rottemburg, Germania) 117 Km
  • Liebfrauenhöhe (Rottemburg) - Segner (Ravensburg, Germania) 128,5 Km.
  • Segner, (Ravensburg, ) - Coira (Svizzera) 136 KM.
  • Coira (Svizzera) - Colico (Lago di Como, Italia) 122,5 km.
  • Colico (Lago di Como, Italia) - Fiorenzuola d'Adda (Piacenza, Italia) 145 Km.
  • Fiorenzuola d'Adda (Piacenza, Italia) - Sarzana (La Spezia, Italia) 145 Km.
  • Sarzana (La Spezia, Italia) - San Vicenzo (Livorno Italia) 130 km.
  • San Vincenzo (Livorno, Italia) - Montalto di Castro (Viterbo, Italia)147 Km.
  • Montalto di Castro (Viterbo, Italia) - Piazza San Pietro (Roma) 119 Km.

Contatto in Germania:

Stephan Jehle
Segner 2
88213 Ravensburg

Telefono: 0160/94855127
E-mail: beban.jehle@gmx.de

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 Logo Fackellauf Schönstatt Rom

Logo

Logo

Logo

Fotos: Stephan Jehle © 2009

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 05.06.2009