Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-05-29

Una fine della settimana per Padre e figlio

Una fine della settimana Padre- Figlio: un’iniziativa che progredisce

 

Abenteuer für Vater und Sohn

Una aventura para padres y hijos

An adventure for fathers an sons

Abenteuer für Vater und Sohn

 

Geschafft!

Logramos...

We made it!

Geschafft!

 
Zeit zum Reden  

Tiempo de hablar…

Time to talk

Zeit zum Reden

 
Zeit zum Nachdenken  

Tiempo de pensar...

Time to think...

Zeit zum Nachdenken

 
Es lohnt sich  

Vale...

It’s worth while...

Es lohnt sich

Fotos: StckXchnge/faszintour © 2009

 
   

GERMANIA, mkf. "Ancora gli si illuminano gli occhi anche dopo anni, quando gli si parla di quell’esperienza…." Anche a Edwin Bertrand dell’Istituto della Famiglia di Schoenstatt gli s’illuminano gli occhi mostrando un grand’entusiasmo, quando parla della Fine Settimana Padre-Figlio, che da alcuni anni realizza il Movimento Familiare di Schoenstatt insieme al Gruppo della Gioventù Maschile di Schoenstatt . In una canoa in due verso l’interno della Valle di Ötztal..….. Padre e Figlio soli in mezzo alle acque furenti: avventura pura e reale. Ed è solo l’inizio…

Allora un Padre e un figlio? Due figli no? Che cosa succede se anche la madre vuole partecipare? Niente da fare? Edwin Bertrand scuote la testa nell’Ufficio Stampa di Schoenstatt. Un padre. Un figlio. E sia ben chiaro, che qui si tratta di un punto essenziale della Fine della Settimana Padre-Figlio. "Perché così l’attenzione offerta all’individuo, secondo il caso, si converta in esperienza…"

I padri che non si trovano spesso in casa, si riservano una Fine della Settimana intera e lo dedicano al proprio figlio: per un figlio tra i 10 e i 14 anni "semplicemente per consolidare il rapporto prima della pubertà" o per un figlio di più di 14 anni, con l’intenzione di toccare temi difficili, come la sessualità, in un’atmosfera di confidenza.

Insieme - Avventura pura

Allora si siedono padri e figli una fine delle settimana intero per discutere di problemi? Neanche per idea. Un tour in canoa – nella valle del Danubio o nel Ötztal – è semplicemente per questo: "Padri e figli in una barchetta" Spesso hanno bisogno di mezz’ora per riuscire a remare insieme e trovarne il ritmo. Il viaggio è un’esperienza insieme, come forse è molto tempo che non condividono" osserva Edward Bertrand. Inzupparsi d’acqua insieme, affondarsi e ritornare alla barchetta, ingoiando acqua e riprendere il viaggio, sono cose che distendono e forgiano il condividere. Poi anche uno spazio per domande, conversazioni, storie di esperienze con Dio e finalmente un vincolo tra padre e figlio per benedizioni mutue.

Edward Bertrand assicura che simili esperienze possono portare ad una nuova base indimenticabile per entrambi e che qualcuno se la porta con sé per molto tempo….

E coraggio, restano campi ancora liberi per quest’anno.

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 05.06.2009