Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-04-28

Il mese di maggio, il mese di Maria

Schoenstatt questa fine settimana: pellegrinaggi, mese di Maria, processioni, ordinazioni, e trasmissione in diretto del Rosario nel Santuario Originale

 

Mai, Blütenmonat – Kirschblüte in Schönstatt

Mes de mayo, mes de las flores: floración de los cerezos en Schoenstatt

Month of May, month of flowers: cherry blossom time in Schoenstatt

Mai, Blütenmonat – Kirschblüte in Schönstatt

 

Ferrarra, Italien: Hier wurde vor 225 Jahren die erste Maiandacht gehalten

Ferrarra en Italia: Los habitantes de esta ciudad a la orilla derecha del río Po hace exactamente 225 años celebraron por primera vez la oración del mes de mayo – mes de María.

Ferrarra, Italia: it was here that 225 years ago the first May Benedictino was held

Ferrarra, Italien: Hier wurde vor 225 Jahren die erste Maiandacht gehalten

 
In Schönstatt sind seit 1916 die “Maienblüten” Ausdruck der Liebe zu Maria in ihrem kleinen Heiligtum  

En Schoenstatt: desde 1916, hay las ”flores de mayo”,  regalos espirituales a la Madre tres veces admirable, expresión del amor ardiente de los congregantes a la Mater y su pequeño santuario.

In Schoenstatt, since 1916 the “May flowers” are and expression of love to the MTA in her shrine

In Schönstatt sind seit 1916 die “Maienblüten” Ausdruck der Liebe zu Maria in ihrem kleinen Heiligtum

 
Wallfahren zum Urheiligtum - zu Fuß…  

Peregrinando al Santuario Original... a pie...

On pilgrimage to the Original Shrine... walking...

Wallfahren zum Urheiligtum  - zu Fuß…

 
…oder auf dem Fahrrad  

...o en bici

...or on bike

…oder auf dem Fahrrad

Fotos: Frentzen/Fischer © 2009

 
 

SCHOENSTATT, Katrin Frenzen 1784, Ferrara Italia. Ferrara è una città nel nord d’Italia, nella regione Emilia-Romagna. Gli abitanti di questa città sulla sponda destra del Fiume Po hanno celebrato esattamente 225 anni fa per la prima volta la preghiera del mese di maggio, il mese di Maria. Apparentemente così è cominciata la tradizione di celebrare – nell’emisfero boreale – la tradizione del mese di maggio come il mese specialmente dedicato a Maria. Durante il secolo XIX quest’abitudine si è diffusa in tutta la Chiesa cattolica, creando una tradizione di processioni, pellegrinaggi di maggio, del "mese di maggio", degli altari di maggio e nell’anno 1916 i "fiori di maggio" a Schoenstatt, regali spirituali alla Madre Tre Volte Ammirabile, l’espressione ardente dei congregati alla Mater e al suo piccolo Santuario.

Da quel maggio del 1916, il mese di maggio a Schoenstatt e l’apertura di questo mese speciale assume quel tocco d’amore profondo alla MTA…anche in questa prima fine di settimana di maggio 2009.

L’apertura del mese di maggio mobilita molti pellegrini a Schoenstatt

Il pomeriggio di giovedì 30 aprile, il Movimento di Schoenstatt, i Pallottini e la parrocchia di Vallendar si unisce, come lo fa già da vari anni, per l’apertura del mese di maggio, sotto il motto "Riempite le giare". Ha inizio nella Chiesa dei Pallottini per dirigersi tutti poi in pellegrinaggio al Santuario Originale. Quello stesso pomeriggio, in quasi tutti i Santuari di Schoenstatt della Germania, la Famiglia di Schoenstatt insieme ai propri amici convoca all’apertura del mese di maggio.. Nel Santuario di Herxheim si aspetta la visita di Mons. Wiesenhöfer, il loro nuovo vescovo, per la celebrazione della Santa Messa e la processione.

Il venerdì 1º maggio si attende a Schoenstatt l’arrivo di circa 500 o 600 pellegrini della diocesi di Würzburg per il "pellegrinaggio familiare", che si tiene ogni due anni. Comincia con una Santa Messa il mattino, e termina, naturalmente, con la preghiera del mese di maggio il pomeriggio. Nel frattempo i pellegrini visitano il Santuario Originale, e possono partecipare a vari workshop.

Pellegrinaggi a piedi, in bicicletta

Belen Macphearson, una signora ecuadoriana che vive ad Antwerps, Belgio, ha invitato i giovani della comunità inglese della città, a recarsi in pellegrinaggio a Schoenstatt.

Il 1º maggio arriveranno un totale di 15 persone, la maggioranza giovani che si preparano per essere cresimati, tra pellegrini ecuadoriani, brasiliani, francesi e nordamericani.

Un pellegrinaggio dal Cile è in arrivo il1º maggio: 17 coppie, e due Padri, che resteranno alcuni giorni per poi proseguire per la Terra Santa, quasi allo stesso tempo del Santo Padre! Svolgono un programma intenso a Schoenstatt, per poter conoscere i luoghi santi e pregare, dove tutto è cominciato. Naturalmente non mancheranno le passeggiate in barca a Boppard, e un breve tour a Colonia e Coblenza.

La trasmissione in diretto del Rosario nel Santuario Originale

È trascorso esattamente un anno dall’inizio di una semplice iniziativa: ogni sabato alle ore 17,30 si prega il rosario nel Santuario Originale in castigliano, in portoghese e qualche volta anche in inglese. I pellegrini cileni sono invitati a partecipare al rosario del 2 maggio, che si trasmette in diretto via www.schoenstatt-tv.de.

Si chiederà specialmente, come ogni sabato, per tutte le attività tenute intorno al Santuario Originale e i Santuari del mondo, e anche per tutte le intenzioni mandate al Santuario Originale via mail, perciò si possono inviare petizioni. (dirigersi a pressoffice@schoenstatt.de)

Ordinazione Sacerdotale

Tra tutte le intenzioni di questo Rosario si nota la petizione per i due nuovi Padri di Schoenstatt in Argentina, che saranno ordinati sacerdoti quello stesso giorno e quasi alla stessa ora: Facundo Bernabei di Cordoba, e Federico Piedrabuena, di Paraná. L’ordinazione si terrà a Villa Warcalde a Cordoba, in compagnia di tutta la Famiglia di Schoenstatt.

Congratulazioni e le nostre preghiere per i due nuovi sacerdoti, ordinati alla vigilia dell’Anno Sacerdotale!

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 30.04.2009