Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-04-30

Un deciso "sì" alla comunità dei Fratelli di Maria di Schoenstatt

Un’ammissione ed una consacrazione – tenuta nel Santuario Tabor de Itaara, in questo tempo pasquale

 

Karsamstag in Santa Maria: zwei jungen Männer aus Paraguay werden in das Institut der Schönstätter Marienbrüder aufgenommen

Sabado Santo en Santa María: dos jóvenes paraguayos fueron recibidos en el Instituto de los Hermanos de María de Schoenstatt.

Holy Saturday, Santa Maria: two young men from Paraguay are enter the Institute of Brothers of Mary

Karsamstag in Santa Maria: zwei jungen Männer aus Paraguay werden in das Institut der Schönstätter Marienbrüder aufgenommen

 

Im Heiligtum

En el Santuario

In the Shrine

Im Heiligtum

Fotos: Czarkowski © 2009

 
   

BRASILE, Dott. Hans Czarkkoski. Lo scorso 11 aprile due giovani paraguaiani sono stati accolti nell’Istituto dei Fratelli di Maria di Schoenstatt: sono Fabio Flores, che si è consacrato come novizio ed ha aggiunto al suo nome il nome di Maria, e Riccardo Maria Acosta, che ha pronunciato la sua prima consacrazione per entrare nell’Istituto Secolare dei Fratelli di Maria. La cerimonia si è celebrata nel Santuario Tabor de Itaara, a Rio Grande do Sul, Brasile.

Padre Argemiro Ferraccioli, della comunità dei Padri di Schoenstatt, e Manfred Worlitscheck, superiore della comunità dei Fratelli di Maria, hanno accolto queste consacrazioni. Era una mattina tranquilla e assolata nel Centro Tabor in attesa della Risurrezione di Cristo, quando i due giovani paraguaiani hanno confermato con un deciso sì, la loro dedicazione a Cristo e alla comunità. Entrambi hanno ricevuto, come segno di questa dedicazione totale, una candela elaborata come simbolo della consacrazione, come simbolo della loro volontà di seguire Cristo, vivendo i consigli evangelici in mezzo al mondo. Fabio Maria Flores ha ricevuto la medaglia e un’immagine della Mater e ha firmato il libro dell’Alleanza del Santuario Tabor. Ricardo Maria Acosta e il superiore della comunità hanno firmato, sull’altare, il contratto che impegna le due parti per un anno.

Una "Risurrezione" della Comunità

P. Argemiro, postulatore del processo diocesano della beatificazione di Joao Luigi Pozzobon, ha incentivato entrambi i giovani a seguire il suo esempio. Ha fatto notare che questo passo è un avvenimento importante per la comunità dei Fratelli di Maria, per il Movimento di Schoenstatt in America Latina, e anche per la Chiesa e gli Istituti secolari, specialmente in Paraguay e in tutta l’America del sud. P. Argemiro ha rilevato anche, che mediante questo passo partecipano della risurrezione di Cristo, una celebrazione della comunità che è al contempo come una risurrezione in America Latina.

Hanno assistito alla festa i Fratelli di Maria Ernesto M. Brandstetter e Hans Czarkowski. Poi è arrivato anche Jorge Kelfer, da Santa Cruz do Sul.

Questo avvenimento si è incorporato alla liturgia della Settimana Santa, della Veglia Pasquale e della domenica di Pasqua., celebrata nel Santuario Tabor insieme alla Famiglia di Schoenstatt di Santa Maria.

Un momento molto speciale è stata anche la visita che i due giovani, accompagnati da Ernesto M. Brandstetter, hanno fatto a P. Rodrigo Cabrera, a San Pietro a circa 35 Km. da Itaara. P. Rodrigo che appartiene all’Istituto dei Sacerdoti diocesani di Schoenstatt, aveva accompagnato i due giovani durante il loro periodo di formazione a Itaara. Il superiore della comunità, sig. Dietger M. Küller, come anche molti confratelli e la comunità della Casa Mario Hiriart, a Schoenstatt, hanno parlato per telefono e inviato mail congratulandosi. Anche P. Humberto Anwandter, che ha diretto gli esercizi spirituali dei due giovani in Cile lo scorso gennaio, ha loro trasmesso i suoi più cordiali saluti e rallegramenti. Emiliano Rafael Rodriguez, un nuovo postulante che ha iniziato i suoi studi a Montevideo (Uruguay), li ha accompagnati spiritualmente

Mario Hiriart presente come il "Fratello di Maria moderno"

La comunità dei sei fratelli di Maria del Brasile e Paraguay, si sono riuniti in un pranzo comunitario, conversando animatamente, nella casa delle guardie situata all’entrata del Centro Tabor, poiché la loro nuova costruzione del Centro Tabor non è ancora completamente terminata.

Mario Hiriart, che ha completato la sua formazione di Fratello di Maria a Santa Maria (1957-1960) era presente come il "Fratello di Maria moderno", che accompagnerà ai giovani confratelli nel loro futuro cammino. Entrambi sono ritornati la Domenica di Pasqua ai loro rispettivi luoghi di lavoro e studio.

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 08.05.2009