Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-04-30

Pellegrini del Santuario

Il gruppo 13 di coppie della Costa Rica ha trovato il suo nome

 

Die Gruppe “Heiligtumspilger” in Costa Rica

Grupo: Peregrinos del Santuario, en Costa Rica

Group “Shrine Pilgrims” in Costa Rica

Die Gruppe “Heiligtumspilger” in Costa Rica

Foto: Montero © 2009

 

COSTA RICA, Federico Gonzáles Pinto. Tutta la Famiglia di Schoenstatt della Costa Rica sente una gran gioia, che il gruppo 13 di coppie abbia trovato il suo nome ed ora si chiamerà: Pellegrini del Santuario. Tanti tra loro che avevano partecipato alla Conferenza 2014 al sapere il nome, si sono emozionati…. Non è, forse, quello che in questi anni di preparazione al centenario dell’Alleanza, deve e vuole essere tutta la Famiglia d Schoenstatt? Pellegrini del Santuario, Pellegrini del Santuario Originale…

Uno dei "Pellegrini del Santuario" racconta il momento in cui hanno scoperto il loro nome e la loro missione:

Oggi è sorta un’alba soprannaturale e miracolosa…erano le ore 5 in punto, quando nella selva il sorgere del sole si rinfrescava con il sereno soave e calmo della notte uscente, creando sfumature le cui tonalità si mescolavano con il colore degli uccelli e il loro canto melodioso, combinandosi armonicamente con l’ululato sonoro delle scimmie. Tutto quello si fondeva in modo sublime e si elevava verso Colui, che è Signore e Creatore dell’Universo.

Quel sabato 1 aprile 2009, come tutti i giorni all’aprire i nostri occhi e ad ascoltare questa sinfonia sublime, l’anima e tutti i nostri sensi si univano per ricordare che la vita e tutto quanto ci circonda è un regalo prezioso di Dio, e pregando parlavamo con nostro Padre amoroso e alla nostra Madonnina.

L’ìnizio di un giorno molto speciale

Era l’inizio di un giorno molto speciale, poiché Vanessa ed io aspettavamo nella nostra riserva Biologica i nostri fratelli schoenstattiani del Gruppo13. Nel nostro Oratorio familiare abbiamo detto grazie a Dio per tutto e gli abbiamo chiesto che insieme alla nostra Madonnina e ai Santi Angeli, ci accompagnasse e ci guidasse durante tutta la giornata. Avere amici cari con cui trascorrere un momento piacevole e fratelli, cui servire era la nostra meta come anfitrioni.

Il gruppo arrivava l’uno dopo l’altro lentamente, come d’accordo, alla stessa ora. Ci siamo recati tra abbracci e sorrisi alla terrazza per condividere, quanto ciascuno aveva apportato per godere di una giornata, tutti insieme. Che facile e che bello è poter conversare tra figli di Dio, dove tutto quello che si dice esce dal cuore, puro e pulito!. "Abbiamo parlato, come commenta Manfred, della Famiglia di Schoenstatt, di religione, di lavoro, di politica e di sport. Tutto quanto si è detto e si è fatto avveniva sotto lo sguardo colmo d’amore della nostra Madonnina….con Cristo e in famiglia realmente si è felici. Ho voluto preparare con tanto affetto una "paella", che abbiamo condiviso e gustato"

Turbata ed impressionata

Poi i nostri carissimi istruttori, Nella e Manuel Emilio, sempre con quel carisma profondo, con quel dono di insegnamento e dedicazione, come uno in più del gruppo, ci hanno riuniti per partecipare ad un workshop. Ci siamo recati ad un luogo che per me è specialissimo, perché lì posso meditare, chiedere perdono a Dio per la mia piccolezza, chiedere mediante la mia preghiera costante di poter raggiungere un giorno, con il Suo aiuto, la mia santità personale, posso ringraziare Gesù di dedicarsi permanentemente a noi e per amarci tanto.

In seguito al terminare la dinamica e a causa dell’aria fresca del tramonto, abbiamo deciso che la cosa migliore era recarci al salone per continuare con i risultati della nostra dinamica. Abbiamo cominciato con una preghiera invocando la presenza dello Spirito Santo e la presenza interceditrice ed influente della nostra Madonnina.

"Ancora sono ‘turbata ed impressionata", di come abbiamo trovato il nome del nostro gruppo. Nonostante coincidessimo in molte risposte che a tutte si poteva dare priorità, in conclusione non ci sembravano adeguate. Parlavamo di fratellanza, uomo nuovo, cammino, pellegrini, intercessori, missionari, crescita spirituale, trasformazione, solidarietà, impegno, auto formazione, crescita organica, ma il nome non usciva…", racconta Vanessa. "Già pensavamo rimandare per riflettere soprattutto sul workshop e cercare un’altra opportunità nella seguente riunione, quando Nella ha ripreso il tema, come seguendo un pensiero: le colonne di Schoenstatt sono la Madonnina, P. Kentenich, il Santuario….e saltando la "causa seconda", il canale dello Spirito Santo, personificata da Anna Cecilia, ha esclamato molto convinta, seria e con autorità "Pellegrini del Santuario"

Ed Olga ha continuato come chi descrive un tesoro: "Questo è"

Tutti abbiamo dimostrato un’affermativa posizione, piena d’emozione, un’azione di grazie, di unità…Un sentimento comparabile a quando una famiglia aspetta la nascita di un bebé e finalmente si sente il tanto desiderato pianto….e tutti si rallegrano!"

La porta della vittoria

Si è percepito chiaramente la mano di Dio e della Madonnina, guidandoci a chiarire e a determinare la missione che già era nel suo disegno dall’eternità. Quello che più m’impressiona è che se questa missione c’è stata ispirata da nostro Padre e possiamo contare sulle grazie della Mater, il nostro sì e il desiderio di servire con umiltà, apre la porta della vittoria, affinché il Santuario di Schoenstatt in Costa Rica per l’area Centroamericana sia una realtà.

Ci siamo, poi, sentite ispirate da un motto che ci ricorda le virtù di nostra Madre ed esige a ciascuno di noi un forte impegno: "umiltà e servizio"

Abbiamo concluso ringraziando Dio per la sua presenza palpabile e pregando ci siamo impegnate a servirlo e a servire la nostra Chiesa attraverso la nostra Famiglia schoenstattiana.

Abbiamo terminato già di sera, condividendo pasticcini e amicizia tra il tintinnare delle lucciole e le stelle del firmamento.

Pellegrini del Santuario (Originale) apriranno le porte ancora chiuse.

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 08.05.2009