Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-03-03

Le impressioni su una Conferenza

Conferenza 2014: quello che meno si è fatto nei giorni trascorsi nella Sala principale della Casa Padre Kentenich, è stato pianificare

 

Konferenz 2014: eine Gnade, eine Strömung, eine Mission

Conferencia 2014: una gracia, una corriente, una misión

Conference 2014: a grace, a stream of life, a mission

Konferenz 2014: eine Gnade, eine Strömung, eine Mission

 

P. Matheus Bernardes, Standesleiter der SMJ in Sao Paulo

P. Matheus Bernardes, Asesor de la JM de Sao Paulo

Fr. Matheus Bernardes, Assistan of the Boys ’ Youth of São Paulo

P. Matheus Bernardes, Standesleiter der SMJ in Sao Paulo

 
Während der Konferenz: Organisation der Wortmeldungen  

Durante la conferencia: organización de las intervenciones

During the conference: organizing the order of speakers

Während der Konferenz: Organisation der Wortmeldungen

 
Tagungs-Sekretariat  

En el secretariado

Backstage office

Tagungs-Sekretariat

 
Ein besonderes Geschenk für die Helfer  

Un regalo especial para los servidores....

A special gift for the helpers

Ein besonderes Geschenk für die Helfer

 
Ausgesandt zu zwei und zwei  

Envío – intercambio

Sent out – together

Ausgesandt zu zwei und zwei

 
 

CONFERENZA 2014, P Matheus Bernardes. Già da alcune settimane sto per sedermi di fronte al PC per scrivere alcune parole sulla Conferenza 2014, che si è tenuta a Schoenstatt dal 1º al 7 del mese scorso. Ma il fatto di aver trascorso tutto un mese nel freddo tedesco, lavorando alla preparazione della Conferenza ha spostato il mio lavoro normale al secondo posto. Il ritorno a San Paolo, ha significato ricuperare il tempo perduto, e grazie a Dio ora tutto è ritornato alla normalità. Sebbene in realtà non è stato un tempo perduto..

Quando per la prima volta ho ascoltato qualcosa sulla Conferenza, mi sono subito entusiasmato. Durante l’Incontro degli assistenti spirituali della GM, P. José Maria Garcia, membro del Consiglio Generale dei Padri di Schoenstatt, ci ha presentato il progetto elaborato dalla Presidenza Internazionale. Si trattava di una sfida enorme, per la prima volta nella storia di Schoenstatt, rappresentanti di 32 paesi si sono riuniti per decidere insieme quale avrebbe dovuto essere lo spirito di una gran celebrazione, in questo caso, del centenario dell’Alleanza d’Amore.

Al percorrere questi cammini della vita ho terminato non solo ad essere interessato nel progetto, bensì sono caduto dal "paracadute" nella commissione centrale della Conferenza. Ero una specie di esecutivo della Conferenza: dovevo mettere in pratica ciò che la moderazione dell’Incontro stava pensando. Non ho bisogno di menzionare la gran grazia di poter essere nuovamente qui a Schoenstatt …che è il nostro focolare! Il Santuario Originale è la nostra culla e in quest’ultima volta ho avuto la grazia di celebrare l’Eucaristia in due occasioni. Lì dove nostro Padre e un gruppo di seminaristi hanno cominciato tutto!

Ho lavorato abbastanza, poiché dovevo controllare tutti testi prima di pubblicarli…i testi in tre lingue! Tanto che alla fine della giornata non sapevo già più che lingua parlavo, se riuscivo a parlare con un senso. Poi ero responsabile della coordinazione dell’equipe di volontari e traduttori…in conclusione abbastanza lavoro! Il 1º febbraio abbiamo cominciato! I responsabili di 32 paesi, tre lingue ufficiali (tedesco, spagnolo e inglese…nonostante si udisse anche francese e portoghese), molti visi conosciuti: consacrati laici, sacerdoti della nostra Famiglia.

Il più ovvio non è per niente ovvio

Il nome ufficiale dell’Incontro era Konferenz 2014 Planunstagung (Conferenza 2014 – Incontro di Pianificazione), ma grazie a Dio, quello che meno si è fatto nei giorni, in cui abbiamo trascorso insieme nella sala principale della Casa Padre Kentenich, è stato pianificare. Prima di giungere a temi concreti era necessario scoprire lo spirito della celebrazione, era necessario domandarsi quello che Dio ci preparava per il 2014. E qui abbiamo cominciato a vivere la grazia…eravamo in un Cenacolo, molte lingue, tante persone, ma un solo cuore e una sola anima.

Come P. Alexandre ha detto nell’assemblea plenaria: "Il più ovvio non è per niente ovvio!" Potremmo pensare, che semplicemente affermare di avere celebrato 100 anni dell’Alleanza d’Amore è poco. Dovremmo cercare qualcosa di più ricercato…errore! Dobbiamo celebrare l’Alleanza d’Amore, celebrare la nuova iniziativa che Dio ha preso in Schoenstatt. Inoltre al toccare questo tema, i partecipanti alla Conferenza hanno cominciato che non potevamo solo parlare semplicemente di una celebrazione, bensì che il 2014 deve essere una corrente di vita in tutto Schoenstatt Internazionale, deve essere il momento in cui noi, che abbiamo suggellato un’Alleanza d’Amore con la Madre di Dio, invitiamo ad ampi circoli della Chiesa, affinché celebrino con noi. Il 2014 deve essere un anno di grazia, un anno di rinnovamento nella nostra missione, un anno, in cui siamo nuovamente mandati a compiere la missione per la Chiesa, per evangelizzare i popoli con il carisma dell’Alleanza d’Amore.

Una nuova corrente di vita….una nuova irruzione.

Una corrente di vita…una nuova irruzione…un nuovo Schoenstatt! Che Schoenstatt irrompa con tutta la forza della sua origine nella Chiesa del Terzo Millennio! Che Schoenstatt sia una forza apostolica al servizio di tutti! Che Schoenstatt possa annunciare la grandezza di Maria e così contribuisca per il rinnovamento del mondo! Che Schoenstatt sia il cuore della Chiesa, affinché la Chiesa possa essere l’anima del mondo nuovo!

Qui in Brasile ci stiamo preparando da qualche tempo. Ora, ciononostante la preparazione è di tutta la Famiglia Internazionale. …Darüber hinaus, come dicono i tedeschi sempre più oltre! Sogniamo con il 2014, ma anche oltre il 2014. Vogliamo avere la visione del Padre e profeta e non abbiamo paura di annunciare a tutti e sempre la Buona Novella dell’Alleanza d’Amore.

Il 2014 ci aspetta…Prepariamoci per la gran celebrazione dell’Alleanza, rinnoviamoci nella nostra fonte!,

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

Helfer 2014

Los servidores 2014

Helpers 2014

Helfer 2014

Fotos: K2014 – Georg Schick © 2009

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 06.03.2009