Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-03-06

I viaggi degli apostoli: 19.405 Km. al servizio della MTA

"Nelle tue mani Padre, apostoli della Mater": viaggi missionari al nord del Paraguay

 

Juan Carlos und Mima Cardona am Bildstock in Concepción, Paraguay

Juan Carlos y Mima Cardona en la ermita de Concepción, Paraguay

Juan Carlos and Mima Cardona at the wayside shrine in Concepción, Paraguay

Juan Carlos und Mima Cardona am Bildstock in Concepción, Paraguay

 

In Yby Yaú: Überreichung eines Bildes der Pilgernden Gottesmutter

En Yby Yaú; entrega de una peregrina

In Yby Yaú: a Pilgrim MTA picture is blessed

In Yby Yaú: Überreichung eines Bildes der Pilgernden Gottesmutter

 
Treffen mit Missionaren der Pilgernden Gottesmutter  

Reunión con misioneros

Meeting with missionaries

Treffen mit Missionaren der Pilgernden Gottesmutter

 
Erde vom Heiligtum in Ciudad del Este…  

Tierra del Santuario de Ciudad del Este...

Soil from the Shrine in Ciudad del Este...

Erde vom Heiligtum in Ciudad del Este…

 
Bereitschaft, Werkzeugsbewusstsein: der Gnadenstrom vom Urheiligtum erreicht Menschen im Norden Paraguays  

Momentos de compromiso

Moments of commitment

Bereitschaft, Werkzeugsbewusstsein: der Gnadenstrom vom Urheiligtum erreicht Menschen im Norden Paraguays

 
Der Pilgernden Gottesmutter ist kein Ort zu weit weg oder zu arm…  

La peregrina llegue a todos los lugares

The Pilgrim Mother goes everywhere...

Der Pilgernden Gottesmutter ist kein Ort zu weit weg oder zu arm…

Fotos: Cardona © 2009

 
 

PARAGUAY, Si pensa quasi automaticamente a S. Paolo, e poi alla Conferenza 2014; concretamente si pensa ai viaggi dell’apostolo e alla corrente missionaria che con tanta forza si è scoperta nella Conferenza 2014, come una corrente che muove la Famiglia di Schoenstatt a livello mondiale. Si pensa a tutto questo leggendo le "relazioni", che Mima e Juan Carlos Cardona hanno scritto sui loro viaggi al nord del Paraguay, dove hanno portato il messaggio di Schoenstatt. Hanno percorso 1835 Km. nel loro ultimo viaggio, e 19.405 Km dal primo.

Mimo e Jaun Carlos Cardona abitano ad Asunción, membri dell’Istituto delle Famiglie di Schoenstatt. Nelle loro visite al nord del Paraguay, fanno lo stesso che faceva S. Paolo nei suoi viaggi: infondono forza ai missionari della Campagna del Rosario e alle comunità di Schoenstatt, che già sono formate e seminano i semi di Schoenstatt, dove aprono loro le porte……Leggiamo alcune relazioni sul loro "itinerario Missionario".

Yby Yaù

Siamo arrivati a Yby Yaú alle ore 10,40, ci siamo diretti alla Casa delle Sorelle di S. Vincenzo (questa Casa si trova a 5 Km. dal centro, dietro la Cappella di S. Ramón), ci ha accolto la Superiora Suor Liduvina. Nel viaggio anteriore avevamo conosciuto Suor Juliana, che ci aveva chiesto un po’ di dolciumi per le 8 bambine abbandonate dai loro familiari, che vivono con loro. Abbiamo esaudito il desiderio di Suor Juliana. Ci hanno ospitato e siamo stati trattati molto bene. Abbiamo approfittato dell’occasione per spiegare il nostro apostolato, e la missione della Campagna del Rosario. Ci hanno invitato ad assistere alla Santa Messa il giorno seguente.

Ore 14: Una riunione nella Parrocchia San Giovanni Battista, nel centro della città, con le sei missionarie, più due che desideravano ricevere l’immagine della MTA. Abbiamo realizzato, sebbene il tempo disponibile fosse poco, la valutazione di quanta e di che tipo di accoglienza avevano ricevuto le loro immagini. Abbiamo dato una conferenza intorno all’Alleanza d’Amore…Al termine della riunione, ci siamo incontrati con P. Augusti che ci ha invitato a casa sua. Si è dimostrato molto entusiasta della Campagna del Rosario.

Ore 18,30: la Cappella Madonna di Caacupé. Abbiamo pregato il Santo Rosario, il Movimento Sacerdotale Mariano della cittá di Pedro Juan Caballero ci ha accompagnato esclusivamente per dirigere il Rosario. Questo Movimento prega per consolidare la vita spirituale dei sacerdoti, e ci ha invitato a dirigere un mistero in rappresentanza della Campagna del Rosario della Madonna Pellegrina di Schoenstatt. Poi abbiamo assistito alla Messa. P, Augusti ha fatto notare la nostra presenza nella località e ha incitato a pregare il Rosario nelle case. Alla fine P Augusti ha venduto un libretto della lotteria "Ben Fatta" organizzata dal Movimento di Schoenstatt in Paraguay per aiutare la missione pastorale di Schoenstatt(

Ore 21: ci siamo riuniti con Elsa, che è la vice coordinatrice, e Mercedes, accompagnata da suo marito e da sue figlie, che avrebbe ricevuto un’Immagine il giorno dopo. Abbiamo parlato della Campagna del Rosario, l’unità della famiglia, la visita della MTA alle case. Il marito si è dimostrato molto interessato ed ha assicurato che avrebbe aiutato la moglie nella sua missione.

Il giorno seguente alle ore 8 abbiamo partecipato alla Santa Messa nella Cappella di S. Ramón. Dopo la Messa, P. Nelson ha benedetto un’Immagine e un rosario che ha consegnato a Mercedes. La cerimonia è stata molto emotiva e piena di religiosità.

Horqueta

Ore 13,45: con i piccoli missionari

Ore 14,30: la riunione con le missionarie. Hanno fatto un ripasso delle attività dell’anno, dell’impegno con la Parrocchia ed erano presenti le rappresentanti di quattro Cappelle (Madonna di Fatima, Immacolata, Sant’Antonio e Le Palme)

P. Adrian appoggia moltissimo le missionarie. Poi abbiamo conversato con P. Julian Cristallo e gli abbiamo consegnato la Rivista Tupärenda. Ci ha ringraziato il gesto e la nostra presenza,, inoltre si è impegnato ad appoggiare le missionarie.

Concepción: terra benedetta del Santuario della Nostra Terra.

Abbiamo consegnato acqua e terra benedetta della Nostra Terra, spiegando in che consisteva questa "Corrente dei Santuari". La domenica 24 agosto Carmen e Hugo Romanäch hanno depositato a Tupärenda un po’ di acqua e terra benedetta della Nostra Terra, e perciò abbiamo chiesto loro se era rimasta un po’ di acqua e di terra, perché volevamo portarle a Concepciön, come segno di una corrente di unità tra i Santuari di Ciudad del Este, Tupärenda e la comunità di Concepción, pensando specialmente alla fioritura di Schoenstatt. L’idea è sembrata a Carmen e Hugo eccellente e ci hanno consegnato i cantari, l’acqua e la terra. Mima ha loro chiesto di scrivere una lettera. Questi simboli li abbiamo conservati nel nostro Santuario Domestico fino al Giorno del nostro viaggio. Hugo costantemente ci domandava notizie dei simboli e quando avremmo viaggiato.

Al leggere la lettera e allo spiegare loro il significato, prima di spargere l’acqua, ciascuna ha cominciato a bagnare il punto del corpo dove più le doleva, supplicando la guarigione. Ci ha impressionato questo gesto spontaneo. Le mogli bagnavano la testa e il petto ai mariti. E loro ripetevano il gesto in segno d’amore.

Il giorno dopo alle ore 10 abbiamo visitato il vescovo, e gli abbiamo consegnato le riviste Tupärenda e l’annuario della Nostra Terra, insieme ai cordiali saluti di P. Antonio Lo abbiamo informato brevemente quali erano state le nostre attività in tutta la sua diocesi. Ci ha ringraziato e ci ha incoraggiato a seguire la nostra missione.

Belén

Alle ore 11 siamo arrivati a Belén, ci siamo riuniti con i missionari, abbiamo valutato tutte le loro attività. In questo periodo sono occupati in una grande opera: una casa per bambini handicappati, e stanno lavorando intensamente tutti insieme alla Coordinatrice.

Il 19 ottobre si è benedetta l’Edicola situata sulla strada principale nel centro del paese. La Benedizione l’ha impartita P. Carlos Mereles facendo notare l’importanza della presenza della Beata Vergine Maria. È stata una cerimonia molto emotiva e con la presenza di numerose persone, specialmente bambini

Loreto

Ore 17: siamo arrivati a Loreto e alle 18 abbiamo recitato il Santo Rosario, dopo la Santa Messa. Terminata la cerimonia ci siamo riuniti con le missionarie ed abbiamo adornato la nostra Edicola. È stato molto bello vedere come tutti si muovevano da un lato all’altro cercando di fare il loro meglio. Non si è tenuta la tradizionale serenata alla Madonna a causa della morte di un vicino collaboratore della Parrocchia.

Il giorno seguente alle ore 8 abbiamo partecipato alla Santa Messa celebrata da P. Emiliano. Il Vescovo non ha potuto assistere per l’intensa pioggia caduta in continuazione dall’alba, e nemmeno si sono potute svolgere le altre attività previste in onore della Patrona e della MTA, che si sono dovute rinviare alla domenica seguente. Ha continuato piovendo tutto il giorno.

Alle ore 19,30 si siamo riuniti con quattro coppie, e abbiamo lanciato l’idea di formare un nuovo gruppo nel Gruppo delle famiglie. Loro già sapevano di questo progetto, perché Matilde e Carlos Torres, che appartengono al gruppo di San Lorenzo, già si erano offerti per dirigerlo. Abbiamo spiegato brevemente in che cosa consisteva un gruppo e abbiamo risaltato l’amore della coppia. La coppia è rimasta molto impressionata e hanno voluto approfondire di più il tema. La poca presenza era dovuta all’intensa pioggia, che non aveva cessato un minuto. Abbiamo preparato i cuori con il seguente messaggio "Fai Signore della nostra vita una pagina piena di Te" come ricordo della riunione, che avevamo regalato ai presenti.

Domenica: ore 8: Santa Messa concelebrata dal Vescovo Emiliano. Circa 150 giovani sono stati cresimati sotto un’intensa pioggia. Noi eravamo presenti, perché Mima era madrina di una delle ragazze. Al terminare la cerimonia ci siamo recati a salutare il Vescovo, che si è sorpreso, perché eravamo ancora nella zona e si è congratulato per la nostra costanza.

Purtroppo a causa della pioggia non abbiamo potuto realizzare la processione. La consegna di dolciumi si è tenuta dentro la Chiesa e l’altra parte P. Emiliano la consegnerà in un'altra occasione. I dolciumi, gli indumenti e i giocattoli sono stati donati dai nostri amici di Ciudad del Este, da alcuni del Movimento, da altri non schoenstattiani. Vogliamo far notare che queste collaborazioni le abbiamo distribuite anche a Yby Yaú, Horqueta, Belén e Loreto.

In ogni comunità abbiamo valutato il 2008, basandoci su un questionario che avevamo preparato previamente. Spediremo opportunamente le conclusioni.

In tutte le comunità abbiamo letto il nostro messaggio di Natale e consegnato una cartolina come ricordo.

Con tanta forza esclamiamo; "Ella è la gran Missionaria, Ella farà miracoli"

"Nelle tue mani Padre, apostoli della Mater"

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 10.03.2009