Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-03-10

La nuova Evangelizzazione d’Europa, con la Madonna Pellegrina di Schoenstatt

Il 2º Incontro di Dirigenti della Campagna della Madonna Pellegrina di Schoenstatt, d’Europa

 

Die Auxiliar wird bis 2012 durch die Ländern Europas wandern

La Auxiliar peregrinará por los países de Europa, hasta 2012

The Auxiliary will pilgrim through the countries of Europe , until 2012

Die Auxiliar wird bis 2012 durch die Ländern Europas wandern

 

Auxiliares, Bilder der Pilgernden Gottesmutter, Fähnchen, Fahnen... im Konferenzsaal

Auxiliares, peregrinas, banderas... en la sala de conferencia

Auxiliaries, Pilgrim MTAs, flags... in the Conference Hall

Auxiliares, Bilder der Pilgernden Gottesmutter, Fähnchen, Fahnen... im Konferenzsaal

Fotos: K. Fischer © 2009

 
Heilige Messe im Urheiligtum  

Santa Misa en el Santuario Original

Holy Mass in the Original Shrine

Heilige Messe im Urheiligtum

Foto: Sr. Damiana © 2009

 
Beitrag der Schweizer Delegation  

Relato de la delegación de la Suiza

Contribution of the delegation from Switzerland

Beitrag der Schweizer Delegation

 
Rosenkranz im Urheiligtum  

Rosario en el Santuario Original

Rosary in the Original Shrine

Rosenkranz im Urheiligtum

 
Die kleinen Kronen auf dem Grab Pater Kentenichs  

Las coronas en la tumba del Padre

The small crowns at the tomb of Fr. Kentenich

Die kleinen Kronen auf dem Grab Pater Kentenichs

 
Die Krone, Verpflichtung und Sendung

Una corona, compromiso y misión

The crown, commitment and mission

Die Krone, Verpflichtung und Sendung

Fotos: K. Fischer © 2009

Álbum de fotos – photo album – Fotoalbum

 

 

 

SCHOENSTATT, mkf. Quasi tante lingue quanti paesi. Le culture e le mentalità con il tocco germanico, slavo, romano; tendenze religiose con tocco ortodosso, protestante, mussulmano, cattolico; due guerre mondiali ed altre numerose guerre tra le nazioni; separata dalla cortina di ferro. E soprattutto nasce precisamente Schoenstatt e la Famiglia Schoenstattiana più antica del mondo: tutto questo è l’Europa. E quasi tutte queste esperienze d’Europa si sono riunite dal 6 all’8 marzo 2009 nella gran sala di conferenze della casa Marienland, hanno pregato insieme un rosario nel Santuario Originale, hanno celebrato assieme la Santa Messa e sono stati mandati a compiere la loro missione, non solo nei loro paesi, bensì insieme in tutta l’Europa. Il loro fine è: la nuova Evangelizzazione di questo continente. E tutto questo mediante Colei che ha creato il vincolo: la Mater Pellegrina di Schoenstatt.

Proprio nell’ultimo minuto, letteralmente parlando, nell’ultimo minuto d’apertura di questo 2º Incontro di Dirigenti della Madonna Pellegrina di Schoenstatt, proveniente da tredici paesi, è arrivata da Santa Maria, Brasile, la culla della Campagna, un’Immagine Ausiliare, una replica fedele dell’Immagine che Giovanni Pozzobon caricava sulle sue spalle. L’origine della Campagna della Madonna Pellegrina di Schoenstatt, che è nata quasi 60 anni fa nel Sud del Brasile, è oggi una realtà che già non può essere allontanata dal Movimento Apostolico di Schoenstatt, né dalla Chiesa. È grazie alla Campagna, che il Movimento di Schoenstatt deve la sua importanza e forza creatrice tanto ecclesiale quanto sociale nel continente latinoamericano.

Quando le persone si trovano di fronte all’Immagine della Madonna Pellegrina….

Il venerdì sera con un saluto all’Immagine Ausiliare per l’Europa e rivolgendo lo sguardo indietro al primo Incontro tenuto circa due anni fa, e alla conferenza 2014, si è aperto quest’Incontro. Il sabato mattina si sono riuniti tutti i partecipanti nel Santuario Originale per la celebrazione della Santa Messa, che è stata concelebrata da vari Padri di Schoenstatt, provenienti dalla Spagna, Croazia, Germania, Repubblica Ceca, e da due sacerdoti diocesani. Nelle prime ore del mattino si è tenuta una specie di maratona per l’Europa, una maratona di cui nessuno si rendeva conto, poiché durante tre ore, tutti i partecipanti sono rimasti seduti al loro posto nella sala di conferenze, avendo ogni tanto un determinato movimento causato dall’intonazione di canti, come un tentativo di rilassamento. Ogni paese partecipante ha raccontato spesso con esempi commoventi, qualcosa riferente alla situazione della Mater Pellegrina nel suo paese, delle esperienze della Nuova Evangelizzazione, della diffusione, del dinamismo della fondazione di Schoenstatt mediante la Campagna della Madonna Pellegrina. In Croazia il Movimento Apostolico di Schoenstatt è diventato, mediante la Madonna Pellegrina un movimento popolare di pellegrini, così commenta P. Horn. E Croazia mostra che, per mezzo dell’opera della Madonna Pellegrina si può far conoscere Schoenstatt ai popoli e condurli. "Questo si sente in Spagna, dove per mezzo della Madonna Pellegrina, il Movimento di Schoenstatt ha dato i suoi primi passi di esistenza in varie diocesi, e in un modo più che evidente anche in Italia, dove circa 6700 famiglie di 21 diocesi sono in contatto con Schoenstatt mediante la Madonna Pellegrina.

La comunione è portata ai malati alla presenza della Mater Pellegrina, ai bambini che si preparano per ricevere la Prima Comunione, e particolarmente in Toscana, centinaia di bambini la portano nelle loro famiglie con il desiderio che cresca uno spirito di preghiera e di fede nella famiglia. In tutte le parrocchie in cui si trova presente la Campagna della Madonna Pellegrina di Schoenstatt, il 18 d’ogni mese è celebrato con una certa intensità. In 25 Parrocchie c’è ora il "Santuario-Parrocchia" e nei luoghi dove non ci sono Santuari filiali nascono Edicole, posti di preghiera schoenstattiani, convertendosi in forti punti d’attrazione e riunione. A Madrid la MTA è stata accolta nel seminario come la "Madre, Regina e Educatrice".

"Le persone di cuore duro si convertono in persone di cuore blando al trovarsi davanti all’Immagine della Madonna Pellegrina" così commenta Calogero Tuzzolino di Marineo, Sicilia, uno dei baluardi della Campagna in Italia, in vista della visita della Madonna Pellegrina alle carceri. La delegazione italiana, con il maggior numero di rappresentanti e con un certo orgoglio, è presente in questa sala di conferenze. Portano una sciarpa gialla di Schoenstatt, offrendo, tra le altre cose, con una certa gioia che brilla su i loro visi, il primo CD di canti schoenstattiani in lingua italiana. Hanno anche fatto fare piccoli rosari con la medaglia della MTA per le immagini piccole della Madonna Pellegrina destinate ai bambini. Dagli altri paesi sono giunte cartoline, fotografie, numerose espressioni d’amore e d’apostolato.

Una pura creatività

Ovunque è una pura creatività, come accade anche in Portogallo, dove la Mater va in vacanza con le famiglie. In queste occasioni la famiglia ha più tempo per se stessa e di conseguenza per Lei la Mater Pellegrina.

La Mater Pellegrina apre le strade per i diversi gruppi d’idiomi differenti; questa è l’esperienza proveniente dalla Svizzera, dove li Movimento Apostolico era anni fa solo nella Svizzera tedesca, mentre adesso, grazie alla Campagna, il Movimento già è presente nelle quattro regioni. Inoltre la Madonna Pellegrina cammina anche tra gli immigranti di lingua spagnola, polacca e portoghese, e in Germania, Ella va incontro agli immigranti, specialmente tra le famiglie di lingua polacca.

"Pensavamo che la Campagna non sarebbe stata ricevuta qui in Svizzera, ma la Mater Pellegrina ci ha dimostrato il contrario! Così riassume Suor Marie l’esperienza per il paese della riforma – la Germania. La Campagna forma e educa i suoi missionari. La Campagna ha il viso che hanno i missionari, così come vivono i missionari così è la Campagna"

La Campagna sta ancora facendo i suoi primi passi in Scozia, in Irlanda, in Slovenia, Polonia, Romania: nei piccoli inizi si incontra una certa forza. La Campagna conduce gli uomini verso la fede, riunisce nuovamente famiglie. La Madonna Pellegrina è arrivata in Slovacchia mediante un australiano, che ritornava al suo paese natale dopo la morte di sua moglie. In Slovenia il cammino è preparato, infatti dopo la caduta del governo c’era solo un libro scritto nella lingua nazionale: la novena di P. Kentenich!. Lì sorge una forza che non si ferma davanti alle frontiere: dalla Polonia la Madonna Pellegrina va verso la Russia, la Bielorussia e il luogo degli Urali.

E le missioni, in Spagna, Portogallo e Italia, sono realizzate da giovani e famiglie con la presenza della Madonna Pellegrina di Schoenstatt. E la gente visitata non si sorprende… la nuova evangelizzazione arricchisce mutuamente in molte forme. Quello che è stato narrato due anni fa intorno allo sviluppo della Campagna in un paese, ora si ripete in un altro.

La Regina della Nuova Evangelizzazione

Il filo conduttore di tutto l’Incontro è stata la Nuova Evangelizzazione - un pensiero che si è acceso in occasione del 1º Incontro Europeo della Madonna Pellegrina (vedere il Documento di Chiusura) e che ora si concentra in vista dell’incoronazione di questa nuova Immagine Ausiliare per l’Europa, che si terrà l’8 settembre del 2012. Questa nuova Immagine Ausiliare deve andare in pellegrinaggio occupandosi di questa missione per tutti i paesi d’Europa, in cui si trova la presenza della Madonna Pellegrina.

Si nota che la testimonianza data dal Sig, Arendes il pomeriggio del sabato, riguardante l’incoronazione della Madonna Pellegrina Originale mediante Pozzobon, ha infiammato i cuori dei presenti per quest’iniziativa. È stata data, tanto nelle discussioni comunitarie quanto nei gruppi dei diversi idiomi presenti, la continuità alle riflessioni fatte, e in conclusione la domenica mattina si sono una volta ancora riassunte e delineate nel plenario.

L’incoronazione della Nostra Signora Regina della Nuova Evangelizzazione dell’Europa non deve essere un atto isolato, bensì preparato con la realtà concreta del nostro tempo.

In quello che si riferisce alla nuova Evangelizzazione è come l’incoronazione potrà essere una risposta a questioni concrete del nostro tempo, tocca ad ogni paese discutere i mezzi di concretizzazione di tale obiettivo secondo le rispettive situazioni che si presentano in ogni paese. Un altro Incontro dei dirigenti, che si terrà nel 2011, potrà riunire tutti i pareri e i suggerimenti d’ogni paese e stabilire un vincolo tra essi.

Ciononostante il cammino dell’Immagine Ausiliare per l’Europa e la preparazione dell’incoronazione, hanno ora il loro inizio. E un segnale di tutto questo, è una piccola corona portata "casualmente" dalla delegazione spagnola e offerta ad ogni partecipante.

Mandati a compiere la propria missione

Nella Chiesa dell’Adorazione si celebra la Messa di chiusura di quest’Incontro. P. Horn e P. Borja, i due celebranti hanno tenuto l’omelia. P. Horn ha interpretato con una certa originalità i simboli alla luce dell’Euro. P. Borja ha trattato nella sua omelia il Vangelo dl Tabor (la trasfigurazione). Nei racconti dei paesi partecipanti si può percepire e udire le "Glorie di Maria Santissima" e al contempo l’unità che si è palpata nonostante tutte le differenze. Si deve stabilire un Tabor al ritornare alle rispettive case con la fiducia con la disponibilità per la nuova Evangelizzazione e una gioia contagiante..

Secondo questo spirito tutti i partecipanti si sono recati, dopo essere stati mandati a compiere la loro missione, sulla tomba di P. Kentenich, con il simbolo della piccola corona che ciascuno ha ricevuto per la nuova Evangelizzazione d’Europa, con la Madonna Pellegrina di Schoenstatt.

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2009 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 24.03.2009