Nachrichten - News - Noticias
 published: 2009-01-30

Il mondo dipendendo da Washington cresce di giorno in giorno. Noi anche!

La comunità schoenstattiana a Washington cresce di giorno in giorno – La testimonianza della preparazione del primo Santuario Domestico a Silver Spring, Maryland

 

Einweihung des Hausheiligtums von Rosario und Salvador Santos in Washington

Día de la bendición del Santuario Hogar de Rosario y Salvador Santos, en Washington

Blessing of the home shrine of Rosario y Salvador Santos, in Washington

Einweihung des Hausheiligtums von Rosario und Salvador Santos in Washington

 

15. September: Gebetsnacht bei 415 12th. St NE, vor dem Haus, in dem Pater Kentenich bei seinem Besuch in Washington im Jahr 1948 gewohnt hat

15 de septiembre: Noche de oración y meditación en 3415 12th. St NE, el lugar donde estaba la casa en la que se hospedó el P. Kentenich cuando vino a Washington en 1948.

September 15: Prayer night at  415 12th. St NE , the house where Father Kentenich lived when he visited Washington in 1948

15. September: Gebetsnacht  bei 415 12th. St NE, vor dem Haus, in dem Pater Kentenich bei seinem Besuch in Washington im Jahr 1948 gewohnt hat

 
Erste Gruppe der Schönstatt-Mädchenjugend mit Sr Sophy Ann in der Pfarrei U.L.F. von Lourdes  

Primer grupo de la Juventud Femenina, con la Hna. Sophy Ann, en la parroquia Nuestra Se ñora de Lourdes.

First group of the Schoenstatt Girls’ Youth, with Sr. Sophy Ann, in Our Lady of Lourdes

Erste Gruppe der Schönstatt-Mädchenjugend mit Sr Sophy Ann in der Pfarrei  U.L.F. von Lourdes

 
18. Oktober: Heilige Messe in St. Gabriel, Washington DC, zur Feier des 94. Gründungstags Schönstatts
18. Oktober: Heilige Messe in St. Gabriel, Washington DC, zur Feier des 94. Gründungstags Schönstatts
 

 18 de octubre: Misa en la parroquia San Gabriel, Washington, DC, conmemorando el 94º aniversario de la fundación de Schönstatt.

October 18: Holy Mass at St. Gabriel’s, Washington CD, commemorating Schoenstatt’s 94th founding anniversary

18. Oktober: Heilige Messe in St. Gabriel, Washington DC, zur Feier des 94. Gründungstags Schönstatts

 
P. Dieter Haas bei einem Vortrag für die Weltbank.  

El P. Dieter Haas, da una charla en el Banco Mundial.

Fr. Dieter Haas giving a Talk at the World Bank

P. Dieter Haas bei einem Vortrag für die Weltbank.

 
Treffen in Virginia mit P. Haas  

Jornada en Virginia con el P. Dieter.

Meeting in Virginia , with Fr.  Dieter.

Treffen in Virginia mit P. Haas

Fotos: Enrique Soros © 2009

 
 

USA, Enrique Soros / Cecicilia Tre. "Barack Obama è diventato il primo Presidente negro degli Stati Uniti e ha giurato davanti ad una moltitudine, che si è riunita nel Capitolio e che voleva essere presente. Nel suo discorso ha parlato delle sfide che affronta la sua nazione e ha insistito che la sua vittoria elettorale rappresenta il trionfo della speranza sulla paura." I mass media e il mondo intero, perciò, rivolgono il loro sguardo ad ogni evento nella Casa Bianca a Washington. Ed anche noi vogliamo rivolgere il nostro sguardo ad ogni nuovo evento a Washington, e alla comunità schoenstattiana che lìo vive..... Loro ci raccontano le loro esperienze ed aspettative...

Sono state organizzate con entusiasmo e gioia molte attività che hanno approfondito i vincoli della comunità, ed hanno aiutato a proiettare Schoenstatt di Washington verso nuove mete Una di esse è forgiare persone sante, impegnate con la causa di Gesù e Maria, così come anche continuare fondando la Famiglia di Schoenstatt, un requisito essenziale per avere un Santuario nella capitale degli Stati Uniti. Vogliono che da quel Santuario la Madonna irradi le sue grazie a tutti, e specialmente.ai grandi responsabili delle importanti decisioni che gravano sul paese e su tutto il mondo.

Rosario Santos, che appartiene al gruppo delle famiglie, riassume la sua esperienza così: "La verità è che l’anno 2008 è stato molto fruttifero per Schoenstatt a Washington. Il Movimento sta crescendo, alla fine del 2008 si sono formati due gruppi della Gioventù Femminile ed uno delle coppie. Siamo 7 coppie di cui 5 sono giovani, in totale ci sono 11 bambini, i cui genitori ricevono formazione schoenstattiana...È veramente qualcosa di meraviglioso!"

Alcune delle attività più importanti che si svolgono sono state: il 15 settembre, con una notte di preghiera e meditazione nel giorno della commemorazione della scomparsa di P. Kentenich nella casa, in cui ha alloggiato il Padre nel 1948 a Washington. I presenti hanno approfondito durante quest’Incontro gli ideali del Padre Fondatore e la sua cosmovisione di progresso, terminando l’Incontro con una celebrazione nell’"Angolo di Schoenstatt".

Anche il 18 ottobre è stata un’occasione di festeggiamenti e di gioia nella Famiglia nella Parrocchia di S. Gabriele, commemorando il 94ª anniversario della fondazione di Schoenstatt. Ci sono stati canti e parole che hanno trasportato i presenti al Schoenstatt Originale dell’anno 1914, e l’hanno proiettato alla missione universale di Schoenstatt per la Chiesa e per il mondo. L’incontro si è concluso con un’agape, di nuovo canti e parole nell’Angolo di Schoenstatt. Hugo Cáceres ha condiviso con il suo caratteristico entusiasmo, le sue profonde esperienze vissute a Milwaukee, nella Giornata riguardante l’esilio del Padre.

Altre delle attività che si sono tenute e si sono svolte tra la gioia e l’emozione si sono state il 27 settembre con la visita di Suor Iraida Guerra, visitando gruppi nella Zona di Washington., DC, Maryland e Virginia, e il 1ª novembre con la celebrazione della Messa dei Movimenti con la presenza dell’arcivescovo Wuerl. P Michael Schapfel ha concelebrato ed ogni Movimento aveva montato uno stand, dove esponeva le caratteristiche del suo gruppo. Anche i rappresentanti schoenstattiani hanno cantato a gran voce!

Il 4 dicembre, P. Dieter Haas, l’assistente spirituale, ha tenuto una conferenza nella Banca Mondiale, in cui ha commosso i cuori ed ha attirato i presenti. È stato specialmente invitato a tenere il Ritiro Annuale dell’Associazione Cattolica della Banca Mondiale in aprile. Il 6 dicembre si è tenuta una riunione in Virginia per concludere l’anno con P. Dieter. C’è stata molta partecipazione ed una grand’unità tra anglosassoni e latini forgiando la Famiglia del Padre.

Per la prima volta anche nella zona di Maryland si aprono le porte di una parrocchia per ricevere la Gioventù Femminile.di Schoenstatt.

Il 27 settembre con la visita di Suor Sophy Ann, incaricata della Gioventù Femminile di Schoenstatt a Nuova York si è formato il primo gruppo di Gioventù a Maryland. Rosario Santos fa parte del Movimento da 7 anni, e attualmente è membro dell’Istituto delle Famiglie. Lei ci racconta: "È stato molto bello constatare come le ragazze hanno il desiderio di imparare ad amare Maria, ed è anche stata la prima volta che una Parrocchia Nostra Signora di Lourdes, a Betheseda, Maryland, apre le sue porte ad un’attività di Schoenstatt". Il nuovo gruppo continua riunendosi una volta al mese ed in ogni riunione si usano i manuali e il materiale che Suor Sphia invia. E poiché le ragazze arrivavano alla riunione con le loro madri, si è pensato formare un gruppo di madri. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo. "Siamo molto ottimiste con la formazione dei gruppi" ha concluso Rosario.

La prima dedicazione di un Santuario Domestico nella zona di Silver Spring, Maryland

Un’altra data importante per la Famiglia è stato il 5 dicembre con la benedizione del Santuario Domestico di Rosario e Salvador Santos, che appartengono all’Istituto delle Famiglie. Era presente tra una moltitudine attratta dalla profondità della cerimonia, il primo gruppo di coppie nella storia di Washington, Dc, che suggellerà l’Alleanza d’Amore con Maria.

Le protagoniste ci raccontano la loro esperienza: "Il nome del nostro Santuario Domestico è stato un’ispirazione avuta da Giuseppe Engling, il suo ideale personale "Essere Tutto per tutti", così è come vogliamo servire la Mater facendo parte del Movimento di Schoenstatt, quello è il nostro spirito di servizio [...]. La nostra preparazione è stata molto bella, trattando di educarci per formare la nostra famiglia in una chiesa domestica, la conquista dei simboli qualcosa di meraviglioso!

Il primo passo è stato decidere quale sarebbe stato il posto d’onore, che avremmo dato nella nostra casa alla Madre Tre Volte Ammirabile, poi l’immagine. Noi volevamo un quadro prezioso della Mater, grande e bello, quello che più si avvicinasse alla misura del quadro che è nel Santuario. Da quel momento è cominciata la preparazione spirituale, e al contempo l’organizzazione della casa per il grand’evento. Poi la fotografia del nostro Fondatore, P. Kentenich: volevamo una fotografia dove il Padre stesse sorridendo e lo si vedesse tranquillo, poiché quella è l’immagine che noi abbiamo di lui, e come lo ricordiamo sempre. La scelta del crocifisso è stata quasi divertente. Desideravamo un crocifisso che fosse dello stesso stile del quadro, e italiano. Ne abbiamo ordinati alcuni per Internet, ma li abbiamo mandati indietro. La Mater ha le sue vie per aiutare: in un viaggio che abbiamo fatto a Milwaukee in ottobre per la Convenzione siamo riusciti a trovare esattamente quello che desideravamo. La fotografia di Giuseppe Engling l’abbiamo trovata rapidamente ed è una fotografia, che credo ogni schoenstattiano conosca. Il Santuario è una replica del Santuario a Waukesha Vinsconsin... la candela e l’acqua benedetta e..già siamo pronti!

La cerimonia di dedicazione è stata veramente emozionante. Vedere come percorrevamo ogni stanza della casa, il Padre benedicendo e noi chiedendo alla Madre che si installasse in ogni camera. Recitare la preghiera è stato un momento di gran commozione. C’erano tante cose da dirle nel nostro giorno! Specialmente quando le abbiamo chiesto che s’installasse nella nostra casa, nel nostro Santuario domestico. L’abbiamo ringraziata per avere scelto la nostra famiglia. Noi possiamo sentire la sua presenza, quell’atmosfera religiosa nella nostra casa, è qualcosa tanto meravigliosa che è difficile da spiegare. La vediamo nel Santuario vigilando, proteggendoci sempre, siamo sempre circondati dalle sue cure. Non c’è un giorno in cui non c’inginocchiamo davanti a Lei, e ci sentiamo felici di sapere che Lei è con noi in qualsiasi momento.

La lettura della preghiera è stata molto emozionante e potevo sentire quanto anche la Mater fosse felice di tutto quello che si viveva intorno a Lei, ed immaginavo P. Kentenich sorridendo.

La nostra esperienza è stata fantastica e raccomando a tutti gli schoenstattiani erigere un Santuario Domestico, non ho parole per esprimere le benedizioni che voi, le vostre famiglie e i vostri focolari ricevereste. Grazie cara Madre Tre Volte Ammirabile, Grazie Padre Kentenich per questa eredità che ci hai lasciato e grazie Giuseppe Engling per essere la nostra ispirazione nella nostra spiritualità".

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 10.02.2009