Nachrichten - News - Noticias
 published: 2008-10-31

T’incoroniamo: Regina del Movimento!

L’incoronazione della MTA nella Parrocchia più antica di Tandil

 

Krönung des MTA-Bildes in der Pfarrkirche von Tandil, Argentinien

Coronación de la MTA en la iglesia matriz de Tandil, Argentina

Crowning of the MTA picture in the parish church of Tandil, Argentina

Krönung des MTA-Bildes in der Pfarrkirche von Tandil, Argentinien

 

Liebesbündnis

Alianza de Amor

Covenant of Love

Liebesbündnis

 
Vor der Krönung  

Antes  de la coronación

Before the crowning

Vor der Krönung

Fotos: Abella © 2008

 
   

ARGENTINA, hma. Lo scorso 22 ottobre nella parrocchia più antica di Tandil – provincia di Buenos Aires – dove da 28 anni è intronizzata una grand’Immagine della Madre accanto all’altare maggiore, gli schoenstattiani di ieri e di oggi., di tutti i gruppi, hanno detto con molto affetto e con una fiducia piena di speranza: "Cara Madre, Regina, Vittoriosa Tre volte Ammirabile di Schoenstatt, in questo giorno della liberazione del Padre e Fondatore, la tua piccola Famiglia di Schoenstatt a Tandil ti circonda con affetto e gratitudine per offrirti un’umile corona. Vogliamo che ti manifesti come Regina del nostro Movimento a Tandil"

È da tempo che gli schoenstattiani di Tandil, una bella cittadina in collina nel centro sud della provincia di Buenos Aires, riconoscono che il Movimento non cresce sufficientemente, che manca un maggior impegno, una maggiore coscienza di missione. È cresciuto in molte persone il desiderio di chiedere nella preghiera la grazia necessaria per andare avanti e scoprire nuovi cammini per superare questo stato eccessivamente statico

La Madre ha risposto

E la Madre non si è fatta aspettare. Nel Gruppo di Madri del "Giardino di Maria", mentre si rifletteva sull’atteggiamento del Padre e Fondatore in situazioni difficili, è sorta spontaneamente la frase ispirata "Non potremmo incoronare la Madre Regina del Movimento?" La risposta è stata accolta positivamente e con entusiasmo in tutti i gruppi. Rapidamente si sono preparate schede per il Capitale di Grazie, i gruppi hanno assunto impegni concreti per conquistare la corona in un periodo relativamente breve. La prima proposta è stata incoronarla il 18 ottobre, ma era sabato e nella parrocchia del Santissimo Sacramento, dov’è l’Immagine della Madonna, si realizzavano tante attività che non era possibile aggiungere qualcosa di più. E si voleva che l’incoronazione fosse solenne senza limite di tempo.. . Si è, perciò, scelto il 22 ottobre, anniversario della liberazione di P. Kentenich (1965) e inizio del suo ritorno dall’esilio.

La corona

Anche il simbolismo della corona è sorto spontaneamente. Si è scelto come forma fondamentale, poiché si voleva incoronare la Madre Regina del Movimento, il profilo della Chiesa dell’Adorazione, simbolo della pienezza dell’Alleanza d’Amore: la Madre conduce sempre alla Santissima Trinità. Nel centro il Santuario stilizzato – come nell’Immagine della Madonna Pellegrina – fatto con una triplice linea: Santuario filiale, Santuario domestico, Santuario del cuore. E nella base, in ambedue i lati quattro croci che ricordano le pietre miliari dell’Alleanza.

La cerimonia si è tenuta dopo la Santa Messa vespertina, la numerosa quantità di partecipanti ha sorpreso tutti: il tempio era come o più pieno che durante una Messa domenicale. L’Immagine della Madre appariva maestosa, con una lunga tela rossa dietro il quadro che metteva in rilievo il suo carattere reale. Durante la Messa otto signore dedicate alla Campagna del Rosario (missionarie, signore che ricevano la visita della Madonna, e amiche) hanno suggellato l’Alleanza d’Amore. Il sacerdote ha celebrato con entusiasmo e fervore i riti e finalmente ha invitato il Movimento a collaborare attivamente con la missione diocesana che si terrà il prossimo anno per celebrare i 75 anni della creazione della diocesi di Azul, cui appartiene Tandil.

Sono stati momenti di grand’emozione, di desiderio di crescere, così come ci si era proposto nella preparazione: in quantità, in qualità, ed in impegno. Tra un anno la Famiglia di Schoenstatt ha deciso valutare i risultati dei futuri mesi.

Alla fine della benedizione della corona, della preghiera dell’incoronazione e di cantarle alla Regina Immacolata si sono distribuite piccole corone di legno, con un bigliettino che ricordava l’ìmpegno preso:

"Madre e Regina, t’incoroniamo!

Aiutaci a compiere quello che oggi ci proponiamo:
crescere in quantità
in qualità
e in impegno
Regalaci la grazia di essere una Famiglia unita,
solidale e apostolica, e che riusciamo
ad ottenere una sede propria a Tandil"

"Glorificare, Regina del Movimento a Tandil. T’incoroniamo!"

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 04.11.2008