Nachrichten - News - Noticias
 published: 2008-09-05

Che la luce della fede brilli sulla tua Corona, Madre

Il secondo anniversario della benedizione dell’Edicola di Villa Elisa, Argentina

 

Zweiter Jahrestag des Bildstocks in Villa Elisa, Argentinien: Prozession von der Pfarrkirche aus

Segundo aniversario de la ermita en Villa Elisa, Argentina: procesión a la ermita

Second anniversary of the wayside shrine in Villa Elisa , Argentina : procession to the wayside shrine

Zweiter Jahrestag des Bildstocks in Villa Elisa, Argentinien: Prozession von der Pfarrkirche aus

 

Gottesmutter, lasse dich krönen…

Madre, hoy te coronamos...

Mother, today we crown you...

Gottesmutter, lasse dich krönen…

 
Der Bildstock in Villa Elisa  

La ermita de Villa Elisa

The wayside shrine of Villa Elisa

Der Bildstock in Villa Elisa

 
Die Pilgernde Gottesmutter ist da…  

Las peregrinas presentes…

The Pilgrim MTAs present …

Die Pilgernde Gottesmutter ist da…

 
Krönung  

Coronación

Crowning

Krönung

 
Luftballons tragen eine Krone ins Land  

Suelta de globos

Balloons...

Luftballons tragen eine Krone ins Land

Fotos: María Emilia Campo de Alonso © 2008

 
 

ARGENTINA. Maria Emilia Campo Alonso. Lunedì 18 agosto, il giorno dell’Alleanza, la Famiglia di Schoenstatt, con molte altre persone di Villa Elisa si è riunita nel tempio piena di fede e di speranza, ansiosa di andare in pellegrinaggio fino all’Edicola della Madre Tre volte Ammirabile di Schoenstatt. C’erano due motivi molto importanti per il pellegrinaggio: si compiva il secondo anniversario dell’intronizzazione e benedizione, e quel giorno s’incoronava la Madre "Regina della Patria Famiglia".

Alle 16 è arrivata l’Ausiliare della diocesi di Concordia – una diocesi vicina -, è entrata al tempio "Regina e Signora" del luogo tra gli applausi e le ovazioni di tutti. Erano anche presenti famiglie di Concordia, Colón. Concepción del Uruguay e Federazione che erano venuti a Villa Elisa per accompagnare i loro fratelli in quel giorno di festa..

È cominciato così il pellegrinaggio verso l’Edicola e camminando condividevano alcune delle virtù e caratteristiche di Maria, chiedendole che li aiuti a scoprirle anche in loro.

Finalmente sono arrivati all’Edicola, che era impeccabile, con i suoi giardini annaffiati, i suoi fiori e le sue belle piante, grazie alla cura delle missionarie o non missionarie che avevano messo tutto il loro impegno, affinché il luogo brillasse.

Dopo il fervente e caldo saluto alla Madre, è cominciata la Santa Messa. Il sacerdote P. José Zabaleta ha pronunciato un’omelia veramente bella, che ha fatto pensare e meditare i presenti

Il momento tanto desiderato.

È arrivato il momento tanto desiderato: l’incoronazione! E, nella commovente preghiera dell’incoronazione, hanno messo tutte le loro preoccupazioni per la situazione attuale del paese nelle mani della Madre e Regina.

Cara Madre e Regina Tre Volte Ammirabile di Schoenstatt:

Oggi veniamo ad incoronarti e ad esprimerti la nostra profonda gratitudine, che cosa sarebbe stato di noi senza le tue materne cure! Oggi, come Patria, abbiamo bisogno più che mai che ti manifesti come la poderosa Mediatrice del Signore. In Lui e solo in Lui avremo vita, giustizia e vera pace. Manifesta il tuo potere di Madre illuminata ai nostri governanti e dirigenti, affinché il dialogo sia la base della soluzione dei conflitti esistenti, e aiuta i nostri fratelli più bisognosi in questi momenti.

Veniamo ad incoronarti Regina e a confessarti il nostro abbandono, la nostra impotenza, le nostre limitazioni. Veniamo ad incoronarti Madre e a riconoscere che sei anche nostra Madre. Ti dedichiamo il nostro cuore, il nostro lavoro quotidiano, la nostra famiglia e tutto quello che ci sta a cuore.

Eccoci qui, siamo la tua famiglia, Regina, la Famiglia di Schoenstatt che è venuta alla tua Edicola ad incoronarti e dirti che siamo disponibili, a somiglianza ed immagine del nostro Padre Fondatore, P. Giuseppe Kentenich. Aiutaci a vivere il suo carisma per forgiare comunità dove lo spirito filiale ci renda più fraterni e missionari.

Dalla tua Edicola t’incoroniamo Regina. Madre discendi, ricevi questa corona che è il simbolo dalla nostra profonda e serena fiducia in Te. Manifesta il tuo potere e infiamma nel fuoco del tuo spirito tutta la nostra Famiglia Argentina, affinché sappia dare testimonianza mediante la santità quotidiana, della presenza del Signore e del Padre misericordioso. T’INCORONIAMO MADRE, COME "REGINA DELLA PATRIA FAMIGLIA".

Noi, missionari della Campagna del Rosario della Madonna Pellegrina di Schoenstatt di Villa Elisa ti vogliamo dire:

Madre, oggi t’incoroniamo. Ricevi ed accetta la tua corona!
Accetta che ti proclamiamo "Regina della Patria Famiglia".
Fa’ che ciascuno di noi sia la tua corona.
Mantieni in alto lo scettro,
Regina, su di noi ed accogli la nostra dedicazione
come strumenti nelle tue fedeli mani. Amen.

I piccoli missionari: il "semenzaio" di Schoenstatt

P. José ha chiesto alla fine della Messa, che s’avvicinassero i piccoli missionari di Schoenstatt, e li ha presentati alla comunità. Sono bambini della Chiesa Stella Maris di Concordia, e sono il "semenzaio" di Schoenstatt. Non hanno ancora l’immagine, ma si stanno preparando con una missionaria per ricevere l’invio alla fine d’anno

Poi hanno bruciato l’enorme "Capitale di Grazie" offerto dalla comunità e dalle comunità vicine con lo sforzo e la gioia di contemplare la Madre incoronata.

In seguito sono stati lanciati i palloncini. Questi palloncini erano legati da una corona che è il regalo di Dio come simbolo delle benedizioni che giorno dopo giorno ha dato loro nostra Madre in questi due anni. Nella parte dietro della corona erano scritti tutti i dati di Schoenstatt. Chissà a chi giungerà questa corona!

Finalmente hanno cantato tanti auguri di compleanno alla Madre, e condiviso alcune caramelle e consegnato santini alla comunità.

E tutto questo si è vissuto in un clima di festa, di gioia, di dedicazione, di raccoglimento, di molta pace interiore, motivati dalla fede di ciascuno e dalla corona che si vedeva brillare sulla testa di nostra Madre.

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 10.09.2008