Nachrichten - News - Noticias
 published: 2008-09-10

Chi avrebbe potuto immaginare quello che stava nascendo?

10 settembre 1950: nasce la Campagna del Rosario della Madonna Pellegrina di Schoenstatt, presente oggi in quasi 100 paesi del mondo

 

Der Erzbischof von Bujumbura krönt die International Auxiliar der Kampagne

Coronación de la Tercera Auxiliar Internacional de la Campaña, por el arzobispo de Bujumbura

The archbishop of Bujumbura crowns the International Auxiliary of the Campaign

Der Erzbischof von Bujumbura krönt die International Auxiliar der Kampagne

 

Missionare

Misioneros

Missionaries

Missionare

 
Fest der Kampagne am 15. August  

Fiesta de la Campaña, 15 de agosto

Feast of the Campaign, August 15

Fest der Kampagne am 15. August

 
Gabengang: ein Rosenkranz  

Ofrendas: un rosario…

Gifts: a rosary...

Gabengang: ein Rosenkranz

 
...und eine Blütenkrone  

...y una corona de flores

...and a flower crown

...und eine Blütenkrone

 
Ehrengeleit für die Auxiliar  

Entrada de la Auxiliar

Entrance of the Auxiliary

Ehrengeleit für die Auxiliar

Fotos: Sr. Lisette Seitzer © 2008

 
 

BURUNDI/ARGENTINA, mkf. È stato un momento semplice e silenzioso (non è stato forse così anche a Betlemme?), quando il 10 settembre 1950, 58 anni fa, è nata la Campagna del Rosario a Santa Maria, Brasile. Dopo solo 59 anni, la Campagna è una realtà che ha cambiato il volto di Schoenstatt…o meglio ha tolto Schoenstatt dalle catacombe. Chi conosce la Campagna del Rosario sa che Schoenstatt porta con giustizia il nome di Movimento apostolico, perché la Campagna è puro movimento e puro apostolato. Chi avrebbe potuto immaginare quello che stava nascendo quel 10 settembre? Chi avrebbe potuto immaginare che un giorno l’arcivescovo Evarist Ngoyagoye, di Bujumbara in Burundi avrebbe incoronato l’Ausiliare Internazionale della Campagna?

Nel 1950 Papa Pio XII aveva convocato ad un Anno Santo a tutta la Chiesa. Il 1º di novembre di quell’anno si sarebbe proclamato il dogma dell’Assunzione della Madonna. Era il mese di settembre, quando Giovanni Pozzobon partecipava a degli esercizi spirituali nella Casa di Ritiro a Santa Maria Brasile.

P. Celestino Trevisan e Suor Teresina avevano parlato dell’importanza di recitare il Rosario, e perciò fatto costruire, con il fine di dare impulso ad una crociata del Rosario, tre grandi Immagini della Madre e Regina Tre Volte Ammirabile di Schoenstatt, affinché andassero in pellegrinaggio nella parrocchia.

"Ella mi ha affidato quest’Immagine"

10 settembre 1950: durante il giorno di ritiro, cui erano presenti 100 uomini, si erano benedette nel Santuario le tre Immagini di Nostra Signora di Schoenstatt.

Giovanni era andato un momento a casa sua durante una pausa e al ritornare al Santuario Suor Teresina, con un’altra Sorella di Maria e un gruppo di giovani l’avevano invitato ad andare a pregare il Rosario in casa di una famiglia (quella del Sig. Ladelino Viegas). Giovanni aveva accettato e accompagnato il gruppo.

La Sorella gli disse: Quest’Immagine è affidata a lei. Non c’è bisogno che reciti il Rosario tutte le sere, ma deve trattare che vada in pellegrinaggio di casa in casa.

Chi avrebbe potuto immaginare quello che stava nascendo? Giovanni aveva accettato. Il compito…"Ma poi è venuta la mia parte – ci racconta – "Ella (la Madonna) mi ha affidato quest’immagine, ha posto in me tutta la sua fiducia. Io mi sono sentito responsabile e mi sono detto: pregherò tutte le sere il Rosario"

È nata così quel 10 settembre 1950 la Campagna del Rosario. Giovanni ha camminato con la Madonna Pellegrina Originale, pregando e chiedendo, dove si recava, di pregare il Santo Rosario, fino al giorno della sua morte il 27 giugno 1985

 Ella continua percorrendo il suo cammino di pace.

Oggi grazie alla Campagna, la Madre Tre Volte Ammirabile di Schoenstatt è presente in tutti i continenti. Già non sorprende più trovarla in India e in Canada, in Guatemala e in Russia , in Italia e in Tadjiquistan… e in Africa. Dopo più di 20 anni che P. Esteban Uriburu ha portato in Africa del Sud l’Ausiliare – la gran Madonna Pellegrina che ha lo stesso formato della Madonna Pellegrina originale che portava Giovanni – è arrivata una seconda Ausiliare in Africa, non per restare per sempre, bensì per visitare durante un anno i paesi nel cuore dell’Africa, che tanto hanno bisogno di pace: Burundi, Congo, Ruanda, Tanziana….e risvegliare anche lì il desiderio di conquistare un’Ausiliare propria, come tante volte ha ispirato già questa Terza Ausiliare Internazionale nei diversi paesi che ha visitato. Il 15 agosto scorso è stata incoronata con una gran festa sul Monte Sion Gikungu, Ella continua percorrendo il suo cammino di pace.

 Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 12.09.2008