Nachrichten - News - Noticias
 published: 2008-08-08

Custodire Maria nel cuore per infiammare la Missione

Le missioni della Gioventù di Schoenstatt del Messico a Huasteca Potosina

 

Misiones: ganz nah bei den Menschen

Misiones: estar cerca, muy cerca de la gente...

Missions: be close, very closet o the people

Misiones: ganz nah bei den Menschen

 

Die tägliche heilige Messe, ein wesentliches Element der Misiones

La Santa Misa, parte esencial de las misiones

The daily Holy Mass, an esencial element of the missions

Die tägliche heilige Messe, ein wesentliches Element der Misiones

 
Die Liebe zu Christus weitergeben  

Compartir el amor a Cristo

Sharing the love for Christ

Die Liebe zu Christus weitergeben

 
Missionare  

Grupo de misioneros

Group of missionaries

Missionare

Fotos: Gallardo © 2008

 
   

MESSICO, Filippo e Cuchi Gallardo. Ogni anno la Gioventù di Schoenstatt in Messico va in missione a visitare qualche comunità. Quest’anno è stata per la seconda volta, a Tancanhuiltz di Santos, comune della Huasteca Potosina

Viviamo in comune con più di venti comunità, e così in comune che alloggiamo nelle loro case, condividiamo gli alimenti, preghiamo nella loro cappella. Ossia: tentiamo conoscere qualcosa della loro vita, di cambiare il loro mondo per una settimana. Durante le missioni non solo conviviamo con la gente di San Luis, bensì ogni "fratellanza" è formata da 10 o 12 giovani dai 15 a 24 anni provenienti da differenti parti della Repubblica, che arricchiscono la loro esperienza, poiché nonostante non tutti pensiamo uguale, né abbiamo la stessa maniera di vedere la vita, ci unisce una stessa missione ed uno stesso obiettivo: "Custodire Maria nel cuore per infiammare la Missione".

Volevi incontrare Cristo

Durante le missioni non è tutto pregare e compiere il programma, impariamo a vedere la vita come i nostri fratelli della Huasteca, ci accorgiamo di quanto sia differente questa loro vita dalla nostra. È stato incredibile constatare con quale amore ci accolgono, il modo di consegnarci tutto quello che hanno, soltanto per essere un missionario ed accompagnarli nella loro vita di fede.

Andare in missione non è solo rinunciare alle vacanze con la famiglia e con gli amici, non è solo per ricuperare un’amicizia dimenticata o conquistarne una nuova, né solamente esprimere quell’amore missionario che tutti sperimentiamo in qualche momento, è qualcosa di pìù, molto di più. Quando finisce la settimana, ti accorgi che il motivo principale era un altro, più profondo, più significativo e che tutto era: volevi incontrare Cristo.

Crea dipendenza

È una settimana di cambiamento, di crescita, una settimana in cui ti conosci più profondamente, in cui pensi agli altri, in cui ringrazi di quanto hai e vedi che ci sono tanti aspetti che devi migliorare, ma riconosci anche che ce ne sono altri positivi. È la settimana in cui ti accorgi che Cristo è nella tua vita, e che tu anche entri nella sua e lasci che Lui ti usi come suo strumento per arrivare fin dove Lui creda sia conveniente.

È la settimana che non si può descrivere, crea "dipendenza" e non c’è nessuno che non vi trovi un significato speciale. È la settimana, in cui senza accorgercene, permettiamo che Cristo dimori in noi e siamo felici. La settimana che non dimenticheremo al ritornare a casa e che speriamo che ritorni di anno in anno, come la settimana più importante.

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 12.08.2008