Nachrichten - News - Noticias
 published: 2008-08-08

Il primo Seminario dell’Esilio a Milwaukee

Partecipanti di nove stati hanno studiato l’eredità di P. Kentenich

 

In den Spuren des Gründers zum Exilheiligtum

Huellas del Padre en Milwaukee

Participants follow in Father Kentenich’s footsteps to the Exile Shrine

In den Spuren des Gründers zum Exilheiligtum

 

Sr. Petra zeigt Pater Kentenichs erstes gedrucktes Exemplar von Himmelwärts

La Hna. Petra presenta el „Hacia al Padre“ del Padre Kentenich

Participants are shown Father Kentenich’s first printed copy of the prayers Heavenwards

Sr. Petra zeigt Pater Kentenichs erstes gedrucktes Exemplar von Himmelwärts

 

Gemeinsames Gebet im Exilheiligtum

 

Oración en el Santuario de Exilio

Participants pray with Father Kentenich at the Exile Shrine

Gemeinsames Gebet im Exilheiligtum

 

Referentin: Schw. M. Petra Schnuerer

 

Conferencista: Hna. M. Petra Schnuerer

Sister M. Petra Schnuerer, presenter

Referentin: Schw. M. Petra Schnuerer

 

Podium

 

Panel

Panel presenters in Conference  Hall

Podium

 

Teilnehmer aus Miami

Participantes de Miami

Miami participants in Exile Shrine

Teilnehmer aus Miami

Fotos: Schnuerer © 2008

 

 

 

USA, Suor M. Victoria Helderscheid. "È da tanto tempo che aspettiamo quest’incontro", ha detto la Dott.ssa Kathy Asanza, della Florida, esprimendo così il sentire di tanti dei partecipanti del primo Seminario dell’Esilio a Milwaukee, che si è tenuto nel Centro Internazionale di Schoenstatt a Waukesha.WL, organizzato dalle Sorelle di Maria di Schoenstatt.

La Giornata, diretta da Suor M. Petra Schnurer, è cominciata il 31 luglio e si è conclusa il 3 agosto. I 59 partecipanti di nove stati, Portorico e un visitante dal Paraguay, hanno avuto durante quei giorni "una fantastica opportunità di conoscere il Padre (Kentenich) e di farlo conoscere negli Stati Uniti", ha commentato il Dott. Luis Asanza..

A Marge Rolen è sembrato molto interessante e fecondo che l’incontro fosse strutturato secondo le forme di molte categorie, che dimostravano quanto le persone che avevano conosciuto P. Kentenich a Milwaukee lo sentissero profondamente un padre eccezionale, un padre completo, un padre santo e sacerdotale mediante il quale si poteva scoprire in maniera personale le caratteristiche del nostro Dio Padre. Le categorie, infatti, erano la sua immagine trasparente, la sua immagine compassionevole, la sua immagine pacifica, la sua immagine raggiante di gioia, la sua immagine contemplativa di preghiera.

Gli insegnamenti di P. Kentenich

Suor M. Petra, con la sua abilità carismatica per trasmettere eventi del passato, "ha dimostrato chiaramente il lato personale del Padre", ha commentato Mary Moore anche lei proveniente da Oregon. Le esperienze del passato che la Sorella ha raccontato, sono state il filo conduttore di un magnifico arazzo composto di musica, audiovisivi, testimonianze personali, preghiera, silenzio, conversazioni, scambi di idee, e l’occasione di poter seguire le orme di P, Kentenich nel Santuario dell’Esilio. L’arazzo ha rivelato l’immagine di P, Kentenich a Milwaukee durante i suoi anni d’esilio. "(Gli organizzatori e pianificatori) ci hanno dato l’opportunità di vivere un incontro personale con il Padre nel Santuario dell’Esilio e nel cimitero (dove P Kentenich aveva camminato quasi tutti i giorni dei 14 anni)" ha affermato un altro partecipante, Un momento speciale della giornata è stato una giornata di preghiera nel Santuario dell’Esilio verso sera; un pomeriggio che Nancy Swaggert, una partecipante della costa ovest, ha descritto "come una vera esperienza della presenza del Padre".

"Ho imparato come arrivare ad essere un padre migliore per i miei figli", ha commentato al gruppo il Dott. Carlos Everett, dal Texas, al concludere l’incontro. e "ho ricevuto grandi speranze per i miei figli". Ha ripetuto che dall’esempio di P. Kentenich, ha imparato che può dare ai suoi figli, calore umano, compassione, amore e misericordia, senza perdere la sua autorità paterna.

Seguendo le orme di Padre Kentenich

"Quanto abbiamo imparato si può applicare a tutti i paesi, e possiamo portarlo a casa", ha aggiunto Hugo Caseres, un nostro ospite paraguaiano, la cui professione si svolge a volte per molto tempo a Washington D.C. Un’altra partecipante, che era la prima volta che visitava il Centro Internazionale di Schoenstatt a Waukesha e il Santuario dell’Esilio a Milwaukee, ha raccontato che al suo arrivo al Seminario si era incontrata con un gruppo di sconosciuti, ma che al termine della Giornata "Non c’erano più sconosciuti. Si erano convertiti in una famiglia".

Condividere 4 giorni insieme, seguendo le orme di Padre Kentenich e scoprendolo mediante la preghiera nel luogo dove lui aveva vissuto durante quasi 14 anni, ha significato incontrare un sacerdote santo di Dio, e al contempo l’esperienza di come formare una comunità. Così come nel periodo dell’esilio, differenti persone si sono avvicinate a lui da tutti gli angoli, e nel calore del suo amore e della sua attenzione santa, sacerdotale e paterna, hanno lasciato il luogo sentendosi sicure e in casa nel cuore di nostra MTA e nel suo Santuario, colme d’amore e di ardore per la missione che Ella aveva affidato a P. Kentenich. Questa Giornata ha dimostrato essere un eccellente mezzo per aiutarci a vivere il nostro motto dell’anno come famiglia di Schoenstatt negli Stati Uniti: "Un cuore, un Santuario, una Chiesa". Aspettiamo con ansia il prossimo Seminario dell’Esilio.

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 


 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 19.08.2008