Nachrichten - News - Noticias
 published: 2008-05-20

Il 18 a Schoenstatt: un clima, uno stile, una missione trinitaria intorno ai Santuari

18 maggio, Giorno dell’Alleanza: celebrando a Schoenstatt, uniti con tutta la Famiglia schoenstattiana nel mondo, la Solennità della Santissima Trinità

 
18. Mai in Schönstatt: die Familie versammelt sich ums Heiligtum

18 de mayo en Schoenstatt: la familia en torno del Santuario Original

May 18 in Schoenstatt: the family gathered around the Original Shrine

18. Mai in Schönstatt: die Familie versammelt sich ums Heiligtum

 

P. Lothar Penners bei der Ansprache

P. Lothar Penners, prédica

Fr. Lothar Penners during the sermon

P. Lothar Penners bei der Ansprache

 
Sie vertritt ihr Heimatland Bolivien  

Representante de Bolivia

Representing Bolivia

Sie vertritt ihr Heimatland Bolivien

 
Am Urheiligtum  

En el Santuario Original

At the Original Shrine

Am Urheiligtum

 
Samstags-Rosenkranz: Daniela aus Ecuador legt die Zettel mit den Anliegen und den Veranstaltungen dieses Wochenendes in den Krug im Urheiligtum  

Rosario del sábado: Daniela, la joven ecuatoriana, fue la encargada de depositar la hoja con las intenciones y eventos en la tinaja del Santuario Original

Saturday rosary: Daniela, an Ecuadorian girl was in charge of depositing the sheet with the intentions and the events in the jar of the Original Shrine

Samstags-Rosenkranz: Daniela aus Ecuador legt die Zettel mit den Anliegen und den Veranstaltungen dieses Wochenendes in den Krug im Urheiligtum

Fotos: POS Fischer © 2008

Álbum de fotos – photo album – Fotoalbum

 
 

SCHOENSTATT La Famiglia di Schoenstatt, il pomeriggio del 18 maggio, Solennità della Santissima Trinità, dopo una giornata di ferventi pellegrinaggi al Santuario Originale, si è riunita come ogni 18 per celebrare la Messa d’Alleanza, recarsi in pellegrinaggio al Santuario Originale e rinnovare l’Alleanza d’Amore, spiritualmente uniti con il pellegrinaggio più grande, che come ogni 18 è presente – spiritualmente – dai Santuari filiali, dalle Edicole e dai Santuari domestici di tutti i continenti

. Varie volte il Santuario oggi è stato la meta di pellegrinaggi: il mattino e il pomeriggio si sono recati al Santuario Originale 600 pellegrini della diocesi di Fulda, tra cui molti bambini con il loro vestito della prima comunione, molti giovani e famiglie giovani. Durante tutto il giorno la MTA non è rimasta mai sola nel suo Santuario: tra i 600 pellegrini di Fulda e altri cento venuti da altre parti, tutto Schoenstatt è stato oggi un vero luogo di pellegrinaggio! Prima di ritornare a casa i pellegrini di Fulda si sono recati di nuovo al Santuario Originale, dove i bambini hanno regalato a Gesù e a Maria una rosa in ringraziamento per la loro prima Comunione (articolo a parte)

La Chiesa della Santissima Trinità (Chiesa dell’Adorazione) compie quest’anno 40 anni dalla sua benedizione

Nella Messa d’Alleanza e con il rinnovamento dell’Alleanza d’Amore che si è celebrato questo pomeriggio, i presenti hanno ringraziato, circondati da un’atmosfera di meditazione e raccoglimento, per tutti i regali e per le grazie di questo giorno e per la sua "vigilia" sabato, con l’ordinazione sacerdotale di P. Hans-Martin Samietz.

P. Lothar Penners, direttore del Movimento in Germania, ha ricordato anche il patrocinio della Chiesa della Santissima Trinità (Chiesa dell’Adorazione), che quest’anno compie 40 anni della sua benedizione, e della Giornata Nazionale di Cattolici che comincia mercoledì 21 di maggio.

I coniugi Brehn, di Vallendar si sono incaricati della parte musicale della Messa d’Alleanza, e le Sorelle di Maria, che partecipavano al Seminario Internazionale della loro comunità, hanno letto una lettura in francese e le petizioni in differenti lingue.

Un clima trinitario

Nella sua predica P. Lothar Penners ha unito in una maniera molto profonda il mistero della Santissima Trinità con l’Alleanza d’Amore. " Da 20 anni, ha commentato, c’è una corrente di cercare ciò che è religioso nelle nostre società occidentali, ma la gente non cerca direttamente Dio, piuttosto vuole "galleggiare in un clima del divino", come dice un autore contemporaneo. E mentre molti appartenenti alla Chiesa piangono la mancanza di Dio nella religiosità di tanti, P. Kentenich parla di un "clima trinitario" intorno ai nostri Santuari, un’atmosfera divina, che calma la sete di molti per tutto quanto è religioso…e dove la gente si avvicina, paso a passo della mano di Maria a Dio, che è persona..

"Secondo P. Kentenich", ha continuato P. Lothar, "intorno ai nostri Santuari - e specialmente intorno al Santuario Originale – deve regnare un clima trinitario e uno stile trinitario, che ci porti ad una missione trinitaria. Il che significa vivere in un clima di comunione e creare un clima di comunione, di dare, di ricevere, di rispondere; significa trattarsi, aiutarsi l’uno con l’altro, una comunità con l’altra, con rispetto, con attenzione, con interesse, significa correre accanto a chi soffre, a chi ha bisogno d’appoggio. Significa un dare e un ricevere in una comunicazione mariana. Intorno al Santuario Originale, I presenti riuniti come Famiglia e spiritualmente uniti con tutti coloro che hanno il gran desiderio di conservare permanentemente il loro vincolo con il Santuario Originale, hanno rinnovato l’Alleanza d’Amore.

Il rosario della solidarietà

Qualcosa di questo stile trinitario si è già notato nel rosario del sabato, nel Santuario Originale, dove hanno pregato – Sorelle di Maria dall’Argentina e dalla Germana, e pellegrini dell’Eçuador – per tutti gli avvenimenti che si sono tenuti intorno ai Santuari del mondo questa fine settimana, chiedendo alla MTA che li benedica tutti specialmente dal suo Santuario Originale. Hanno anche pregato per tutte le intenzioni che si sono mandate durante la settimana scorsa all’Ufficio Stampa. Daniela, la giovane ecuadoriana, è stata incaricata di depositare il foglio con le intenzioni e gli eventi nella giara del Santuario Originale. "Grazie per il suo saluto, da qui, Argentina, un saluto molto cordiale, oggi abbiamo condiviso il Santo Rosario, dal Santuario Originale, trasmesso ieri", commenta Elvira Gonzales. "Una gioia ascoltare le voci e i canti, unirci alle intenzioni con tutto il nostro cuore."

Ieri sera già notte di questo 18, è arrivata una notizia dal Burundi: il gran pellegrinaggio per la pace con l’Ausiliare Internazione è stato un successo. Grazie a tutti coloro che hanno pregato e continuano pregando. P. Deogratias commenta che quello che più sorprende è che sono accompagnati nella preghiera da persone di altri continenti…Siamo e siamo sempre di più Famiglia realmente. Riempite le giare. Ella farà miracoli in Burundi, e in altri luoghi, compreso attorno al Santuario Originale

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 



 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 20.05.2008