Nachrichten - News - Noticias
 published: 2008-03-26

Enorme entusiasmo per la dimostrazione d’internazionalità "nell’interno della Germania"

Il giorno 18 nella Settimana Santa – ricordando Chiara Lubich

 
18. März: die Studenten der Schönstatt-Patres aus Argentinien, Paraguay, Chile und Mexiko übernahmen die musikalische Gestaltung

18 de marzo: coro de los seminaristas de los Padres de Schoenstatt de Argentina, Paraguay, Chile y Mexico

March 18: choir of the seminarians of the Schoenstatt Fathers from Argentina, Paraguay, Chile, and Mexico

18. März: die Studenten der Schönstatt-Patres  aus Argentinien, Paraguay, Chile und Mexiko übernahmen die musikalische Gestaltung

 

Mehrere junge Frauen aus der Mädchenjugend schlossen an diesem Tag ihr Liebesbündnis

Alianza de Amor de varias jovenes de la Juventud Femenina

Several young women of the Schoenstatt Youth sealed their Covenant of Love

Mehrere junge Frauen aus der Mädchenjugend schlossen an diesem Tag ihr Liebesbündnis

 
Héctor und Lourdes Balmaceda aus Paraguay  

Héctor y Lourdes Balmaceda de Paraguay

Héctor and Lourdes Balmaceda from Paraguay

Héctor und Lourdes Balmaceda aus Paraguay

 
Erinnerung an Chiara Lubich  

Recuerdo de Chiara Lubich

Remembering Chiara Lubich

Erinnerung an Chiara Lubich

 
Liebesbündniserneuerung beim Urheiligtum  

Alianza de Amor em el Santuario Original

Covenant of Love at the Original Shrine

Liebesbündniserneuerung beim Urheiligtum

 
Im Urheiligtum

En el Santuario Original

In the Original Shrine

Im Urheiligtum

Fotos: POS Fischer © 2008

Álbum de fotos – photo album – Fotoalbum

 
   

SCHOENSTATT. Il 18 marzo, il Giorno dell’Alleanza nella Settimana Santa, è stato radiante di sole e primaverile dopo tanta pioggia, neve e nuvole. I primi alberi già avevano fiori rosa e bianchi, si vedevano forsythia e i primi narcisi, sebbene la temperatura fosse ancora molto bassa.

In quel giorno ci sentivamo più che mai uniti al Movimento dei Focolarini, perché era il giorno del funerale della loro Fondatrice, Chiara Lubich. In vari Santuari si è celebrata la Messa d’Alleanza per lei e per la fondazione. Un comunicato dei Focolarini aveva informato che più di 20.000 persone erano passate a salutare per l’ultima volta Chiara Lubich Ci ha fatto ricordare i giorni indimenticabili di quasi 40 anni fa, quando è scomparso nostro Padre e tutti volevano stare accanto a lui per l’ultima volta….per ringraziarlo, per congedarsi, per impegnarsi con la sua eredità e missione.

Mettersi all’opera

I pellegrini di tutto il mondo erano arrivati a Schoenstatt in quei giorni per trascorrervi la Settimana Santa, dalla Spagna, dall’Ecuador, dall’Argentina. Da Asunción, Paraguay, erano giunti i coniugi Ettore e Lourdes Almaceda, felici di potere pregare lungamente nel Santuario Originale. Avevano fatto un tour per l’Europa e naturalmente non poteva mancare un giorno a Schoenstatt, con visita al Santuario Originale e alla tomba del Padre, una rapida visita al Monte Schoenstatt, al Monte Sion e al Monte Moriah, all’Ufficio Stampa, con un gradito cappuccino, per poter condividere le loro esperienze in Schoenstatt con la Famiglia di Schoenstatt in Paraguay – tra la riffa e la "Fondazione Kentenich" per tutto quanto si riferisce all’amministrazione e attenzione giuridica del Movimento dell’archidiocesi. C’è gente che vuole salvare il mondo pregando", afferma Ettore. "Anch’io prego, ma voglio al contempo fare qualcosa, mettermi all’opera. Perciò sono felice di tutti i compiti che mi offre Schoenstatt e che con gioia assumo, come ad esempio il lavoro per sostenere la parte economica del Movimento".

Un gruppo abbastanza numeroso di capigruppo della GF ha tenuto un workshop; il 18 marzo alle14,30 alcune ragazze hanno suggellato la loro Alleanza d’Amore nel Santuario Originale. Due ore dopo un corso dell’Istituto delle Famiglie ha suggellato la sua Consacrazione perpetua a Schoenstatt.

Iniziativa di un canale televisivo

Questo giorno di sole è stato, al contempo, anche l’ideale per un’iniziativa di un canale della TV regionale: per il suo programma culturale della Domenica di Pasqua ha registrato un’intervista riguardante i temi di fede in mezzo alle tormente, con P. Angelo Strada. Si può vedere (sebbene solo in tedesco) durante tutto un mese in: (cercare la data: 23/03). E fin già d’ora sono previsti altri temi! Si è anche deciso filmare il fuoco pasquale della Veglia Pasquale della Famiglia di Schoenstatt di lingua spagnola! C’era un entusiasmo enorme per questa dimostrazione d’internazionalità nell’"interno della Germania"!

Come prepararsi ad una Settimana Santa benedetta

Questo pomeriggio, come sempre, si è riunita la Famiglia di Schoenstatt nella Chiesa dei Pellegrini per la Messa d’Alleanza, come Famiglia Internazionale, in cui ciascuno si sforza in comprendere e fare comprendere a tutti come Famiglia, dove si celebra quanto la unisce: il Santuario Originale e l’Alleanza d’Amore, un gran regalo l’eredità e la missione del Padre e Profeta. I seminaristi dei Padri di Schoenstatt dell’America Latina si sono incaricati delle canzoni, hanno cantato in castigliano, inglese e perfino in tedesco, con un fuoco contagioso! Erano presenti famiglie della Federazione della Germania, della GF, e molti pellegrini dell’Ecuador, dell’Argentina, della Spagna, del Cile…P. Penners, al principio della Messa, ha ricordato Chiara Lubich ed ha invitato tutti a pregare per il Movimento dei Focolarini in quest’ora di dolore.

P. Patrizio Moore, celebrante principale, ha predicato in tedesco e in castigliano. Ha domandato ai presenti come si preparavano alla Settimana Santa benedetta. Gli apostoli, a dire il vero e per nostro conforto, non si erano preparati molto bene. Giuda ha tradito il Maestro, e coloro cui Egli aveva chiesto di accompagnarlo si sono addormentati, e Pietro l’ha negato tre volte. Che cosa possiamo fare? 1) Non lasciare solo il Signore, cercare momenti di preghiera d’incontro con Lui!. 2) Dimostrare la gioia nella fede, per dare così testimonianza della Buona Novella. C’è abbastanza tristezza nel mondo; che il nostro regalo al Signore sia il sorriso, la gioia, il fuoco dell’amore. 3) Essere meno Giuda e più Giovanni, tradire meno Gesù ed amarlo più con fatti, con la nostra compagnia, con la dedicazione del nostro cuore.

"Dopo questa Messa, ha detto P. Franz Widmaier alla fine, molte persone accompagneranno i seminaristi con preghiere durante il loro cammino al sacerdozio!"

Poi tutti, animati già da un poco di giubilo pasquale, si sono avviati pregando verso il Santuario Originale, dove una volta ancora uniti a tutta la Famiglia nel mondo, si sono bruciati i bigliettini con gli apporti al Capitale di Grazie.

Una signora in silenzio è entrata al Santuario Originale "Guardate chi c’è qui, questa sera", ha esclamato mostrando una foto di Chiara Lubich, che aveva portato con sé "in ringraziamento per tutto quello che Lei ha fatto per la Chiesa ed anche per Schoenstatt"

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 

 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 26.03.2008