Nachrichten - News - Noticias
 published: 2008-01-22

Il giorno che sua moglie gli ha chiesto di portarla al Santuario

Tassisti della Madre – benedizioni, rosari, Madonne Pellegrine e un miracolo

 

Taxi-Segnung in Buenos Aires, Argentinien

Bendición de taxis en Buenos Aires, Argentina

Blessing of taxis in Buenos Aires, Argentina

Taxi-Segnung in Buenos Aires, Argentinien

 

Asado  ein Familientreffen der Taxifahrer mit ihren Familien

Asado – encuentro familiar de los taxistas con sus familias

Asado  - a family encounter of the taxi drivers and their families

Asado – ein Familientreffen der Taxifahrer mit ihren Familien

 
Die MTA ist immer dabei  

La MTA siempre presente

The Blessed Mother is always present

Die MTA ist immer dabei

 
Die frohe Atmosphäre tut allen gut  

Reina un clima alegre

A joyful atmosphere

Die frohe Atmosphäre tut allen gut

 
Auch der Taxifahrer selbst erhält den Segen  

También el taxista recibe la bendición

Also the taxi driver receives a blessing

Auch der Taxifahrer selbst erhält den Segen

 
Die Patronin der katholischen Taxifahrer von Buenos Aires ist da

La patrona de los taxistas catolicos de Buenos Aires

The patrones of the catholic taxi drivers of Buenos Aires

Die Patronin der katholischen Taxifahrer von Buenos Aires ist da

Fotos © Manuel Diaz 2008

 
   

ARGENTINA Emanuele Diaz. Se si prende un taxi, a Buenos Aires può darsi che ci s’incontri con Gesù e la Madre Tre Volte Ammirabile di Schoenstatt. Ella è la Patrona della Missione Tassisti Cattolici – così proclamata alcuni anni fa dal Cardinale Giorgio Bergoglio –. Ci sono vari tassisti missionari che portano la Madonna Pellegrina nei loro taxi. Ogni giovedì, quelli che possono, si riuniscono nel quartiere di Belgrano, a Buenos Aires, per recitare il rosario per le intenzioni di tutti i loro passeggeri che hanno viaggiato in compagnia della Gran Missionaria.....

Un amico di Emanuele Diaz, tassista missionario, Omar Galindez (fratello di chi è stato campione mondiale di box, Vittorio Galindez) si considerava cattolico, ma non andava mai in chiesa, nemmeno nella Settimana Santa., il che è il colmo per chi vive in queste latitudini! Nonostante molte volte Emanuele lo invitasse a conoscere il Santuario trovava sempre qualche scusa: che non aveva tempo, molto lavoro, incluso la domenica perché doveva lavorare per pagare alcuni debiti. Fintantoché un giorno la moglie gli aveva chiesto che la portasse al Santuario nel rione di Belgrano.

Emanuele racconta: Dio ha voluto che fosse un giovedì e si è incontrato con Javier (Saverio), Pablito (Paolino) ed altri fedeli partecipanti, pregando il santo Rosario. Sua moglie si è unita alla preghiera. La sera, quando ci siamo incontrati (lavoravamo entrambi alla fermata dei taxi dell’aeroporto metropolitano) mi ha raccontato l’esperienza, molto emozionato e contento. Io pensai che Ella fa miracoli: da quel momento porta l’immagine nel suo taxi. Con il trascorrere del tempo parlavamo di Gesù e Maria e che bene sia contare con loro. Ora egli racconta che lavora di più e meglio. Il 22 dicembre, giorno della riunione con una ricca carne ai ferri – ha parlato con Padre Pepe per fare la prima comunione insieme ad uno dei suoi figli. La notizia ci ha rallegrato immensamente e c’incoraggia a continuare lavorando!"

I tassisti missionari continuano lavorando in tutte le attività della Missione Tassisti Cattolici: pellegrinaggi, rosario, benedizione di taxi e molto di più.

Un pellegrinaggio a Nuovo Schoenstatt

In ottobre con tutto il fervore mariano, si è tenuto il IX pellegrinaggio di tassisti al Santuario Nazionale di Schoenstatt, a Nuovo Schoenstatt, Florencio Varela, con il motto "Confidiamo nell’amore di Maria". Dopo aver assistito alla Santa Messa celebrata nella chiesa di Dio Padre, hanno visitato il Santuario con alcuni compagni che avevano partecipato al pellegrinaggio per la prima volta. Il cartello con l’invito al pellegrinaggio si era appeso nei posti di rifornimento di Buenos Aires, dove normalmente i tassisti riforniscono le loro automobili di benzina o gas naturale compresso.

Come chiusura delle attività del 2007 hanno condiviso una squisita carne ai ferri con il Cappellano della missione, P. Pepe Casadevall, dove si è considerato quanto si era fatto durante l’anno. Il 22 dicembre si è tenuta la solita tradizionale benedizione di taxi prima di Natale, nella parrocchia Nostra Signora di Loreto. Padre Pepe ha benedetto 300 automobili, 8 taxi e anche qualche altro. Quel giorno accadde anche qualcosa di molto bello: un tassista si è avvicinato per fare benedire la sua automobile, e ha commentato che da quando l’aveva cambiata era stato un inconveniente dopo l’altro, così che voleva benedirla con la speranza di che tutto si rinnovasse, come aveva detto Gesù nel Vangelo: "sono venuto a far le cose nuove..." Quest’uomo aspettava un nuovo battesimo, che con quell’acqua fosse bagnato per Cristo nuovamente. Con quella benedizione era sicuro che la sua vita sarebbe cambiata.

  • Missione Tassisti Cattolici : manueleduardo.diaz@gmail.com
  • Alcuni telefoni (cellulari) per chiamare un tassista missionario a Buenos Aires:
    Cliver: (011) 15 68 76 51 77
    Javier (011)15 51 78 71 34
    Nora (011) 15 60 53 40 86
    Telefono del Santuario di Schoenstatt a Belgrano (011) 4552-4791

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 

 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2008 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 25.01.2008