Nachrichten - News - Noticias
 published: 2007-12-07

"L’importante è fare la casetta alla Madre, la sua Edicola. Poi Ella si occuperà d’indicarci il nostro compito"

Una Madonna Pellegrina e inquieta a Villa La Angostura, Argentina

 

Schon am 18. Oktober übernahm Maria Cristina ihre Pilgermadonna am Bildstöckchen von Villa La Angostura

El 18 de octubre pasado Marìa Cristina recibió su Peregrina , en la  pequeña ermita de Villa La Angostura, Patagonia

Already on October 18, Maria Cristina received her Pilgrim MTA, at the little wayside shrine of Villa La Angostura, Patagonia

Schon am 18. Oktober übernahm Maria Cristina ihre Pilgermadonna am Bildstöckchen von Villa La Angostura

 

Clara mit befreundeten Missionaren, die vor einem Jahr, am 1. Dezember 2006, die erste Pilgermadonna nach Villa La Angostura brachten

Clara con las misioneras amigas  que trajeron la Primera Peregrina a  Villa La Angostura el 1 de diciembre de 2006

Clara with missionaries who brought the first Pilgrim MTA to Villa La Angostura, on December 1, 2006

Clara mit befreundeten Missionaren, die vor einem Jahr, am 1. Dezember 2006, die erste Pilgermadonna nach Villa La Angostura brachten

 
Maria Cristina Luna und Noemí, neue Missionarinnen in Villa La Angostura  

Marìa Cristina Luna  y Noemí, nuevas misioneras de Villa La Angostura

Maria Cristina Luna and Noemí, new missionaries in Villa La Angostura

Maria Cristina Luna und Noemí, neue Missionarinnen in Villa La Angostura

 
Noemí, Silvia und Marisa übernehmen die missionarischen Verpflichtung und beten die Sendungsweihe  

Noemí, Silvia  y Marisa, hacen su compromiso de misioneras

Noemi, Silvia and Marisa committing themselves as missionaries

Noemí, Silvia und Marisa übernehmen die missionarischen Verpflichtung und beten die Sendungsweihe

 
Clara mit Marisa und der Pilgermadonna, die die Kranken zu Hause und im Regionalkrankenhaus besucht  

Clara con Marisa, y  la  Peregrina, que  visita los enfermas en sus casas  y  en el hospital local

Clara with Marisa and the Pilgrim MTA who visitsthe sick people at home and in the local hospital

Clara mit Marisa und der Pilgermadonna, die die Kranken zu Hause und im Regionalkrankenhaus besucht

Fotos: Herbón © 2007

 
 

ARGENTINA, Clara Herbón. Tre anni fa, quando abbiamo fatto benedire l’Edicola con mio marito, se qualcuno mi avesse chiesto, qual era il mio programma per Schoenstatt, avrei risposto che non lo sapevo, perché in realtà non lo sapevo. Erano due anni che non realizzavo nessun’iniziativa nel Movimento, perché non riuscivo a percepire quello che la Madonna voleva, quali erano i suoi disegni. E sinceramente devo affermare, che tutto è sorto grazie alla Madre, che ci ha guidato. Come diceva P. Stefano Uriburu: "L’importante è fare la casetta alla Madre, la sua Edicola. Ella poi si occuperà di indicarci il nostro compito". E così è avvenuto ancora una volta, qui a Villa La Angostura. Maria a poco a poco ha cominciato a mostrarci qual era la via che dovevamo percorrere.

Al terminare l’Edicola, avevo promesso a Suor Kornelia raccontarle tutto quanto la Madre pensava realizzare in questa piccola città della Patagonia. Già l’avevo fatto all’arrivo della prima Madonna Pellegrina. Ora la strada è aperta, affinché "Ella si manifesti come il gran segnale"

Una conferenza su Schoenstatt e la Campagna

Alcuni mesi fa la Madonna Pellegrina n. 1º si è persa. Nessuno della lista la teneva. Ho pensato pubblicare un avviso con l’immagine della Madre nell’ufficio postale e nei supermercati. Una signora ha risposto al mio avviso raccontandomi che era nella segreteria della scuola dove essa lavora. Ho conosciuto così Noemi e Maria Cristina, due signore che dirigono un gruppo di preghiera e che, entusiasmate, volevano essere missionarie..

Ma la Madonna non si è fermata lì ha continuato camminando. E così sono apparse Silvia e Marisa, altre due signore con desiderio di lavorare per la Madonna. Silvia con una Madonna Pellegrina per le famiglie e Marisa per gli infermi e per l’ospedale.

Abbiamo dato una breve conferenza in casa per raccontare loro di Schoenstatt e della Campagna, cui hanno assistito anche molte altre persone, che avrebbero accolto la Madre.

Il 18 ottobre scorso, nell’Edicola del giardino di casa, abbiamo consegnato un’immagine a Maria Cristina.

È stato un giorno speciale, abbiamo recitato il Rosario con il gruppo che visiterà prossimamente la Madre. Nel giorno dell’Alleanza, in cui ci siamo unite spiritualmente con tutta la Famiglia, che nei Santuari, e Edicole di tutto il mondo ricordavano quel 18 ottobre 1914 rinnovando l’Alleanza d’Amore.

Una vera festa della comunità

E il 18 novembre, giorno dell’Alleanza e ricordo speciale del Padre per essere il suo compleanno, abbiamo consegnato le 3 Madonne Pellegrine a Noemi, Silvia e Marisa.

Il più importante di questo avvenimento è che la cerimonia si è tenuta nella Parrocchia, poiché il Parroco ha acceduto a benedirle ed inviarle dopo la Messa domenicale. .È stata una vera festa della comunità!

Dopo la cerimonia, si sono avvicinate molte persone per domandare informazioni sulla Campagna, per poter ricevere la Madonna nelle loro case. Alcuni turisti che avevano contatti con Schoenstatt, una giornalista di una radio locale ci ha invitato in un suo programma per parlare della Campagna e perfino una signora che aveva suggellato l’Alleanza d’Amore molti anni fa, si è avvicinata per unirsi alle missionarie.. Come ho affermato prima, è stata una vera festa, possiamo dire un anticipo dell’Avvento, un avanzare della nuova Visitazione di nostra Madre alle famiglie e ai cuori,

"Sempre si deve unire ogni piccolo passo al grand’ideale, all’obiettivo finale, il che dà forza e coerenza" (P. Stefano Uriburu)

Prepareremo i nostri cuori, con l’aiuto di nostra Madre, affinché Ella porti nuova vita a noi e alle famiglie di Villa La Angostura.

Clara Blanco Hérbon è missionaria della Campagna del Rosario dai tempi di P. Sfefano Uriburu. Per motivi professionali, si era trasferita con suo marito a Villa La Angostura nella provincia di Neuquen, nella Patagonia Argentina, dove si occupano dell’Osteria Porta del Sole: www.hosteriapuertadel sol.com. Clara lavora volontariamente come traduttrice dall’italiano al castigliano per schoenstatt.de.

 

 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]
Impressum © 2007 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, all rights reserved, Mail: Editor /Webmaster
Last Update: 18.12.2007