Nachrichten - News - Noticias
 published: 2007-06-08

Vogliamo scoprire i vecchi valori

Una prima colazione con riflessione, per donne, a Herxheim, Germania

 

Retiro-Desayuno para mujeres en Herxheim, Alemania

Breakfast-Retreat for women in Herxheim, Germany

Frauenfrühstück in Herxheim

 

 

Conferencista: Hannelore Spannagel

Speaker: Hannelore Spannagel

Referentin: Hannelore Spannagel

Fotos: Götz © 2007

 
   

GERMANIA, Maria Götz. Il 2 giugno una volta ancora il Gruppo delle Madri del Movimento di Schoenstatt ha invitato ad una prima colazione per donne nel Santuario di Marienpfalz, a Herxheim. Le 25 partecipanti, rallegrate da un’abbondante prima colazione, hanno prestato tutta la loro attenzione alla Sigra Hannelore Spannagel che ha parlato del tema: "Per avere un futuro, vogliamo scoprire gli antichi valori". Che cos’è un "valore" e che cos’è un "disvalore"? Le guardie dei campi di concentramento anche avevano valori. Ma noi i cristiani riceviamo da Dio i nostri valori, la nostra dignità. Noi siamo ai suoi occhi preziosi e pieni di valore, lo dice in Isaia,43. Ma ci orientiamo in Dio?

Dopo un tempo di crisi d’orientamento e d’abbandono di valori come l’onestà, la fedeltà ecc., ora c’è un cambiamento di tendenza, una nuova ricerca ed una ricerca della religione. Soprattutto i giovani sono quelli che sono sulla buona strada, come abbiamo potuto costatare nella Giornata Mondiale della Gioventù e negli incontri con il Papa.

Il richiamo verso valori più chiari è sincero. Ogni uomo nel suo intimo cerca il significato della sua vita, il conforto, l’amore e l’accettazione, cerca valori trascendenti che possano sostenere la vita. Questa corrente si manifesta anche nelle parole del Papa che fin dal principio hanno fatto parte del nostro motto dell’anno: "Il mondo di Dio ha bisogno di Dio". Poiché da Lui vengono gli autentici valori

Interrogativi che stimolano la riflessione

Si sono suggeriti questi interrogativi per riflettere: per chi ho alcun valore? Che cosa è prezioso per me? La famiglia è la base che ci sostiene. Dà una sensazione d’accoglienza e protezione il proprio focolare, anche un focolare spirituale, e il sapersi accolti, accettati. Per noi cristiani, la protezione della vita – sia quella degli anziani, quella degli handicappati o di quelli che ancora non sono nati –è qualcosa di prezioso, come la libertà di coscienza nella responsabilità nei confronti di Dio e degli uomini, la misericordia, la fedeltà, ma anche il sacrificio e lo spirito di servizio, l’abnegazione, l’umiltà e la solidarietà. La base di tutti questi valori – che hanno la loro origine nei dieci comandamenti – è la fede. Sono anche uniti con tutto questo la speranza e l’amore. Ma domanda la Sigra Spannagel possiamo oggi i cristiani essere veramente un segno, un riferimento? Se siamo radicati solidamente nella nostra fede, possiamo affermarci nei nostri valori, avere forti convinzioni.

Si ha bisogno di persone che siano decise in questo tempo di cambiamento, che predichino quanto la fede sia il fondamento della vita, ripetano quali sono le fonti del vigore che la fede ci fa incontrare, e che trasmettano che finalmente è Dio chi ci sostiene.

La Sigra. Spannagel ha potuto comunicare con autenticità queste motivazioni colme di valore per continuare riflettendo. Il motto dell’anno cantato, che ogni tanto s’intonava, ha disteso l’ambiente della conferenza. La riunione è terminata con una meditazione finale.

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

 

 

Zurück/Back: [Seitenanfang / Top] [letzte Seite / last page] [Homepage]

Last Update: 28.06.2007 Mail: Editor /Webmaster
© 2007 Schönstatt-Bewegung in Deutschland, PressOffice Schönstatt, hbre, All rights reserved, Impressum